Meteo Puglia: caldo fino a 40 gradi la prossima settimana?

Le ultime emissioni dei modelli matematici rilanciano alla grande l’ipotesi di una prima, intensa, ondata di caldo africano sulla penisola italiana. Appare probabile, infatti, che un possente anticiclone africano possa abbracciare il Mediterraneo e la nostra penisola, garantendo giornate con sole e temperature sopra la media del periodo. Il tutto a partire dal 15-16 Giugno.

Questa ondata di caldo sub-tropicale, dalle caratteristiche pre-frontali (cioè un fronte caldo sviluppato ad Est del fronte “freddo” atlantico in lento spostamento verso levante), andrà a coinvolgere soprattutto il Centro-Sud, mentre al Nord la situazione potrebbe essere diversa (ancora da valutare eventuale coinvolgimento ed entità dello stesso ad opera della vicina saccatura atlantica), ovvero all’insegna di un clima più fresco e a tratti instabile. Potrebbe durare diversi giorni, fin’oltre il termine della seconda decade del mese, con le regioni meridionali che potrebbero risultare le ultime ad “uscirne”.

Notevoli i picchi termici previsti sulla base delle mappe odierne per quanto concerne il Sud Italia e la Puglia: sul “tacco dello stivale”, se le proiezioni attuali rimarranno più o meno confermate, potremo raggiungere agevolmente i 35-37 gradi, con punte fino a 38-40 gradi su Tavoliere, foggiano, e zone interne pianeggianti soprattutto del barese e del leccese. Il target, come detto, è quello del post metà mese, coi giorni più bollenti che potrebbero essere il 17-18-19 Giugno. Ma la distanza temporale che ci separa ci induce a rimanere cauti e ad attendere ancora qualche giorno per maggiori conferme.

 


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Sicilia : transita il fronte caldo, spettacolari nubi mammatus

PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente
Meteo a 15 giorni: occhi puntati sul FORTE RISCALDAMENTO in stratosfera