INGV: ultimo aggiornamento sullo sciame sismico in corso al Centro

Ecco l’ultimo aggiornamento dell’INGV, istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, sullo sciame sismico in corso nell’Italia centrale appenninica.

Dall’inizio della sequenza, con il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica Nazionale dell’INGV ha localizzato complessivamente circa 9500 eventi: 186 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0, 15 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0 (quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) avvenuto il 24 agosto alle ore 04:33 italiane nella zona di Norcia (PG). 

La mappa della sequenza sismica in Italia centrale aggiornata alle ore 11:00 del 16 settembre.

Dalle ore 11.00 del 12 settembre (ora dell’ultimo aggiornamento) sono stati registrati 10 terremoti di magnitudo maggiore o uguale di 3.0, come riportato nella tabella qui sotto.

Gli eventi più forti, 2 di magnitudo 3.9 ed uno di magnitudo 3.7,  si sono verificati nella giornata di ieri a distanza di pochi  minuti tra le 16:40 e le 16.44 (ora italiana), localizzati in provincia di Perugia, pochi chilometri a sud-est di Norcia.


TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia, Terrasini: giovane pescatore viene travolto da un’onda e muore

Meteo Protezione Civile domani: alta pressione con tempo stabile

Clima: il 2018 l’anno più caldo degli ultimi 122 anni a Milano

MODELLO EUROPEO: emissione poco ‘felice’ questa mattina, ecco perchè…
NEVONE storico in Austria: non nevicava così dalla tragedia di Galtur!