Uragano Matthew causa 19 vittime negli USA

Il transito dell’uragano Matthew, seppur indebolito (ciclone post-tropicale), sulla costa orientale americana, ha causato danni e vittime.

Il bilancio accertato è di 19 morti negli Stati Uniti, a causa del passaggio della tempesta che ha flagellato nei giorni scorsi l’area caraibica e in particolare Haiti, dove si contano 900 vittime. Le vittime sono 8 in North Carolina, 4 in Georgia, 6 in Florida e 1 in South Carolina. Nel North Carolina 4 persone risultano disperse.
Per questi stati il presidente Barack Obama ha firmato il decreto per lo stato di emergenza.

Unicef: “Rischio colera per bambini”. Con l’inizio della stagione delle piogge, l’Unicef ha lanciato l`allarme sul pericolo delle malattie trasmesse dall’acqua per i bambini che vivono nelle aree maggiormente colpite. “Fiumi in piena, acque stagnanti e cadaveri umani e di animali sono un terreno perfetto per le malattie trasmesse dall’acqua”, ha detto Marc Vincent, rappresentante Unicef ad Haiti. “Ogni giorno che passa aumenta la minaccia del colera. Siamo in una corsa contro il tempo per raggiungere questi bambini prima che lo facciano le malattie”.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 17 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Nuova ondata di maltempo verso la Sicilia: attenzione ai fenomeni violenti domani

Previsioni meteo: aumentano le probabilità dell’arrivo del freddo la prossima settimana

MODELLO EUROPEO: si apre un periodo dominato da correnti settentrionali, ecco cosa potrebbe succedere
PREVISIONI METEO: rinforzo dell’alta pressione sull’Europa, poi…