Terremoto in Grecia: scosse in un’area a massima pericolosità sismica

Una sequenza sismica si è attivata nel Mediterraneo centrale, in area greca, dopo il forte sisma magnitudo 5.3 avvenuto nella tarda serata di ieri (leggi qui l’articolo).

Molte scosse si sono susseguite nella notte e al mattino, circa una decina con magnitudo compresa fra 4° e 5° della scala Richter. Un’intensità notevole che ha permesso alle onde sismiche di propagarsi fino alla Puglia salentina, l’area peninsulare italiana più vicina all’epicentro, localizzato nel territorio ellenico di Giannina, in prossimità delle coste ioniche salentine.

La zona interessata è sicuramente un’area molto soggetta ed esposta a terremoti importanti, trovandosi lungo la “linea di scontro” fra Placca africana e placca euro-asiatica. Basti osservare la mappa del rischio sismico in Europa (che è stata aggiornata dai geologi in tempi recenti), che evidenzia come zona a massima pericolosità sismica proprio la Grecia. Il colore rosso acceso (accelerazione elevata del suolo in g.) sta a indicare proprio le potenzialità sismiche della zona, in cui possono avvenire numerose scosse e soprattutto scosse di grande intensità (anche prossime o superiori al 7° Richter).

D’altronde, la storia (alla base proprio della classificazione sismica dei vari territori) insegna che i più grandi terremoti nel Mediterraneo sono avvenuti proprio nell’area greca.

Seguite tutti gli aggiornamenti e gli approfondimenti sui terremoti sul nostro sito www.inmeteo.net


 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione anche nel siracusano: le immagini dall’alto sul territorio di Lentini [VIDEO]

Alluvione nel catanese: Palagonia è in ginocchio, le immagini impressionanti

Cambio orario: in arrivo l’ora solare, ma potrebbe essere l’ultima volta

Esondazione a singhiozzo di un torrente. Video da non perdere!
Meteo a 7 giorni: altro MALTEMPO in vista per il sud, nessuna possibilità di pioggia per il nord