INGV: 700 scosse dal violento terremoto di Mercoledì

Proseguono con grande frequenza le scosse di terremoto nell’are della sequenza sismica in corso, sull’Appennino centrale fra Umbria e Marche.

Secondo le rilevazioni dell’INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, le repliche del terremoto di Mercoledì 26 ottobre fra Perugia e Macerata sono quasi 700. Dopo quella delle 19,22 di ieri non sono avvenute altre scosse di magnitudo superiore a 4,0.

Considerando il legame fra il terremoto del 26 ottobre e quello nel Reatino del 24 agosto, è stata calcolata in 17.800 la somma complessiva delle repliche dei due terremoti, ha detto il sismologo Massimo Cocco, dell’Ingv. Di queste repliche, sono state due quelle di magnitudo superiore a 5,0, 15 quelle di magnitudo compresa fra 4,0 e 5,0 e 250 quelle di magnitudo compresa fra 3,0 e 4,0.

Alle ore 11.12 di stamane, intanto, nuova moderata scossa magnitudo 3,4 della scala Richter, con epicentro su Visso (Macerata, Marche).

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : nuova perturbazione dal week-end, arriva la neve in pianura?

Sabato ventoso: raffiche fin’oltre gli 80 km/h fra Sicilia e Calabria. Ecco le zone più colpite.

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 14 dicembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Facciamo il punto della situazione: considerazioni sul tempo delle prossime settimane
PREVISIONI METEO: l’aria fredda non riuscirà ad abbandonare l’Italia tanto facilmente