Allerta meteo : profonda depressione nel Mediterraneo. Violento fronte temporalesco in arrivo sull’Italia

Maltempo/ Mentre continua a piovere incessantemente sul nord-ovest, specie sui rilievi piemontesi, imperiesi e savonesi dove i quantitativi di pioggia crescono vertiginosamente, si sta sviluppando proprio in questi minuti la parte più intensa del peggioramento atteso domani.

Una profonda depressione in formazione tra la Spagna e le Baleari sta innescando la risalita di un possente fronte temporalesco lungo oltre 400 km attualmente posto tra il mar Mediterraneo e la costa Azzurra. Si tratta di un sistema temporalesco molto violento sviluppatosi in seno alla massa d’aria calda, umida e fortemente instabile in risalita dai quadranti meridionali ( richiamata dal vortice depressionario).

Nelle prossime ore, a partire dalle ore notturne, l’intera linea temporalesca transiterà sulla nostra penisola apportando un severo guasto del tempo che, nelle aree già colpite dalle forti piogge negli ultimi giorni (come Piemonte e Liguria), potrebbe risultare estremamente pericoloso.

Quali saranno le regioni più colpite?

Il fronte temporalesco poco dopo la mezzanotte raggiungerà la Sardegna e la Liguria occidentale ( Imperia), dove si faranno vedere i primi violenti temporali accompagnati da forti raffiche di vento e piogge a tratti torrenziali. Massima attenzione fra Sassari e Olbia dove il sistema temporalesco scorrerà molto lentamente provocando pertanto piogge molto forti e soprattutto persistenti sino a domani mattina ( accumuli localmente superiori ai 100 mm).
Fra la notte e domani mattina il fronte temporalesco scorrerà anche su Piemonte e Liguria dispensando nuove forti piogge a cui si aggiungeranno anche forti raffiche di vento e locali grandinate. Allerta massima per le aree montuose e pedemontane del Piemonte, oltre che per tutto il savonese e genovesato ( alto rischio di dissesto idro-geologico).


Fra domani pomeriggio e sera il fronte riuscirà a “sbloccarsi” e a muoversi ulteriormente verso est inglobando Toscana, Lazio, Umbria e Campania. Forti temporali sono attesi lungo le coste con colpi di vento, piogge a carattere di nubifragio e locali grandinate.
Situazione più “tranquilla” sul nord-est dove non sono attesi fenomeni violenti.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro