Alluvione in Piemonte : situazione critica nel torinese. C’è un disperso in Val Chisone

Ore da incubo per il Piemonte e in particolare per le province di Cuneo e Torino dove sono in atto le piene di gran parte dei fiumi, torrenti e rii regionali.

La situazione più critica è nel torinese, specie in Val Chisone dove il fiume ha rotto gli argini inondando Porte. Pesanti allagamenti anche a Moncalieri, Gabiano e a Villafranca Piemonte dove sono esondati numerosi rii minori. . A far più paura è la piena del Po attesa in giornata, considerando che già ora si trova un metro oltre il livello di pericolo nel torinese. Piene eccezionali attese anche  fra Alba, Asti e Alessandria.

Secondo i dati dell’Arpa Piemonte, il Po attualmente ha raggiunto i 5.5 metri ai Murazzi, un metro oltre la soglia di pericolo. A preoccupare l’astigiano è il Tanaro ben oltre il livello di pericolo. Quest’ultimo ad Alba ha raggiunto i 6 metri.

Giungono brutte notizie dal torinese : una persona risulta dispersa a Perosa Argentina, in Val Chisone. A riferirlo sono i vigili del fuoco. L’uomo sarebbe precipitato nelle acque del Pellice in seguito al crollo di una strada. Situazione critica a Villafranca Piemonte per la piena del Po, del Pellice e l’esondazione di molti rii minori.
La pioggia proseguirà ancora per tutta la mattinata sui settori montuosi, mentre inizierà a scemare sui settori pianeggianti e collinari. Miglioramento definitivo a parlare dal pomeriggio.


Articolo di Raffaele Laricchia


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro