Marche: crollano due stalle, novanta animali sotto le macerie

Situazione grave fra Marche e Abruzzo, dove si stanno registrando eccezionali e abbondantissime nevicate nelle aree collinari e montuose, e nelle ultime ore si fa i conti anche con forti scosse di terremoto (leggi della sequenza sismica in atto nell’aquilano).

Nel Sud delle Marche, precisamente a Gualdo, nelle ultime ore sono crollate due stalle di aziende terremotate. Una novantina di animali tra mucche e pecore sono rimaste ferite o uccise. A darne notizie è la Coldiretti dopo le segnalazioni giunte dall’azienda Lai e dall’azienda Castello di Beccerica.

Nell’azienda Lai il peso della neve ha fatto crollare la struttura temporanea dove gli animali erano stati sistemati per ripararli dalla bufera di ghiaccio, uccidendo venti tra pecore e agnelli. Entrambe le aziende erano da cinque mesi in attesa del modulo promesso dalla Regione. Si allunga così il conto degli animali morti, mentre seicento mucche e cinquemila pecore sono ancora sepolte dalla neve, secondo una stima di Coldiretti.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


LIVE : irrompe adesso l’aria artica sull’Europa! Si avvicina la rinfrescata (Meteo per domani)

Meteo Protezione Civile domani: veloce perturbazione sul nord-est, migliora al centro-sud

Previsioni meteo : che calo delle temperature la prossima settimana! Estate K.O.

Ambiente e natura: una nuova macchina per ripulire gli oceani dalla plastica
I TEMPORALI di sabato 22 settembre secondo la PROTEZIONE CIVILE