Allerta meteo Sicilia : depressione afro-mediterranea in arrivo, attesi violenti temporali

Allerta meteo Sicilia/ Una nuova intensa depressione si è sviluppata ieri sui settori settentrionali dell’Africa in seno alla saccatura fredda che per giorni ha attanagliato il centro-sud Italia con temporali e nevicate a quote basse.

Questa nuova depressione si è potenziata grazie all’aria molto mite presente tra Algeria e Tunisia e ora è nuovamente diretta verso il Mediterraneo, in direzione delle regioni del sud Italia e le isole maggiori. Già in questi minuti sono in atto forti temporali e raffiche di vento impetuose in Sardegna ( numerosi i danni nel cagliaritano), segno che il vortice ciclonico si sta pian piano muovendo verso la nostra penisola.

Sarà la Sicilia la regione più colpita : a differenza della Sardegna, dove i fenomeni sebbene violenti saranno abbastanza rapidi, avremo instabilità spesso stazionaria e quindi molto pericolosa. Il tempo sta pian piano peggiorando su gran parte dell’isola e qualche prima timida pioggia inizia a farsi vedere su agrigentino, trapanese e catanese.
Nelle prossime ore, in particolare dalla tarda serata odierna, il tempo andrà rapidamente peggioramento stante l’ingresso di intensi temporali dal Canale di Sicilia. I temporali tenderanno ad interessare, tra la notte e domani mattina, principalmente le province di Agrigento, Caltanissetta, Enna e Ragusa, specie sui settori costieri dove saranno molto probabili nubifragi, grandinate e forti colpi di vento.
Trattandosi di temporali estremamente lenti è possibile che questi possano persistere diverse ore sulle stesse aree dispensando ingenti quantitativi di pioggia ( con conseguenti alluvioni lampo).

Dopo il transito di questi temporali assisteremo a piogge costanti e diffuse su gran parte della Sicilia centro-orientale per tutta la giornata di domenica e gran parte di quella di lunedi. Piogge molto forti potranno coinvolgere catanese e messinese ionico, specie a ridosso dei rilievi dove agirà il fenomeno dello stau ( ingrossamento delle nubi con conseguente intensificazione delle piogge a causa della presenza dei rilievi). Possibili accumuli superiori ai 150/200 mm nelle aree interne del catanese e del messinese ionico.

Palermitano, trapanese e messinese tirrenico vedranno temporali e rovesci nella prima parte del peggioramento, ovvero tra stasera e domani mattina, dopodichè avremo un parziale miglioramento. Non è da escludere un ritorno delle forti piogge sul tratto più orientale del messinese tirrenico nel corso di lunedi.
I venti si presenteranno molto forti dai quadranti sud-orientali ( scirocco ) su tutta la regione, con raffiche oltre i 100 km/h sulle coste orientali dell’isola. Durante i fenomeni temporaleschi le raffiche di vento indotte dal temporale potranno facilmente superare i 120-130 km/h tanto da provocare disagi e danni. I venti temporaleschi ( chiamati venti di downburst) non sono da confondere con i venti di scirocco che soffieranno su gran parte dell’isola durante tutto l’arco del peggioramento.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Torrente in piena nel Cosentino: almeno 2 morti fra escursionisti alle Gole di Raganello

Terremoto in Molise: comunicato INGV fa il punto della situazione e aggiorna l’esatta magnitudo delle scosse

Incidente sulle Alpi Svizzere: due alpinisti precipitano da 900 metri di altezza e muoiono

Meteo 15 giorni: cosa succederà dopo l’arrivo dei TEMPORALI?
I TEMPORALI di martedì 21 agosto secondo la protezione civile

Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti