Meteorologia spaziale: una nuova frontiera della scienza

Meteorologia spaziale – La meteorologia (non quella spaziale) svolge un ruolo fondamentale quando dobbiamo pianificare i nostri viaggi e le attività all’aria aperta.

Si riesce subito a capire l’importanza di tale scienza per le attività umane, tuttavia del tutto simile è il compito della meteorologia spaziale. Si definisce tempo meteorologico spaziale un concetto che comprende il cambio delle condizioni ambientali nello Spazio esterno; si distingue dal tempo meteorologico di un’atmosfera planetaria ed è legato ai fenomeni che comprendono il plasma, i campi magnetici, le radiazioni e altra materia nello spazio (vicino alla Terra, ma anche nello spazio interplanetario e talvolta in quello interstellare).

Tale “branca” della meteorologia, se così si può definire, svolge un compito importante, sia per fenomeni che influenzano la terra (aurore boreali, tempeste geomagnetiche, ecc..) e sia eventuali missioni di ricerca ed esplorazione spaziale. Alla luce delle nuove scoperte dichiarate dalla NASA sugli esopianeti, tutto ciò acquista maggiore importanza.

Meteorologia spaziale: una nuova frontiera della scienza


Articolo di Luca Mennella


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Alluvione in Francia: esonda l’Aude, almeno 6 morti.

Uragano Michael devasta la Florida : distrutte case e litorali, salgono a 21 le vittime

Meteo oggi: continua il maltempo, ancora temporali e nubifragi

MODELLO EUROPEO: verso un’invernata da NORD?
Le GRANDI NEVICATE tra gli anni 60 e la metà degli anni 80 non erano la norma…