Ciclone Debbie devasta il Queensland, venti fino a 263 km/h [VIDEO]

Il ciclone Debbie continua a flagellare l’Australia con piogge battenti e venti tempestosi, ampiamente previsti nei giorni scorsi. La regione del Queensland è quella maggiormente colpita dal maltempo dopo le isole turistiche Whitsundays.

I venti della tempesta hanno raggiunto i 263 km/h nel momento in cui l’occhio del ciclone, dal diametro di 50 km, ha effettuato il landfall sulla costa alle 03.00 italiane di oggi. A seguire l’intensità del tifone è scesa sino alla categoria 3 con venti a 220 km/h. Il vortice ciclonico ha causato piogge torrenziali diffuse con accumuli superiori ai 500 mm. Vaste le aree letteralmente inondate del Queensland.

Il maltempo ha causato un ferito, attualmente in gravi condizioni dopo il crollo di un muro. Tuttavia un quadro vero e proprio dei feriti e dei danni potrà essere valutato domattina. “Vedremo l’impatto del ciclone per i prossimi tre-cinque giorni mentre avanza verso sud lungo la costa”, ha detto in una conferenza stampa la premier del Queensland Annastacia Palaszczuk.

Video registrato durante la tempesta nel Queensland :


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Cosenza, fulmine colpisce due fratelli sulla spiaggia di Paola, situazione grave

Meteo Protezione Civile domani: altra giornata ricca di temporali

Bassa pressione centrata nel Mediterraneo : maltempo e nubifragi su Sicilia e Sardegna

Aggiornamento della sera: CONFERMATO importante passaggio perturbato da venerdì prossimo
Previsioni meteo: si aprono le porte alla CRISI TEMPORALESCA di fine estate

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti