Forte boato avvertito a Cassino: movimenti delle falde acquifere la causa

Paura nel tardo pomeriggio di oggi, intorno alle 18, a Cassino, in provincia di Frosinone, a causa di un forte boato avvertito in gran parte della città.

Inizialmente si è pensato a un terremoto, ma l’INGV non ha registrato alcun movimento tellurico nella zona, ne di carattere strumentale ne di intensità maggiore al 2° Richter. (Guarda qui l’elenco dei terremoti)

Con tutta probabilità la causa è da ricondurre alla siccità in atto: in queste condizioni di scarse o assenti precipitazioni, le acque sotterrane calano di livello e in un contesto di roccia calcarea provocano dei movimenti franosi della terra. I boati sono dunque fenomeni sonori generati dalla natura calcarea delle rocce.

Già in passato si sono verificati episodi analoghi, ad esempio nel 2009, quando ci fu una importante crisi idrica. Negli ultimi mesi sono stati installati dagli esperti punti di monitoraggio per approfondire il fenomeno, ancora oggetto di verifiche e analisi (anche in altre zone d’Italia).

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Uragano Michael devasta la Florida : distrutte case e litorali, salgono a 21 le vittime

Meteo oggi: continua il maltempo, ancora temporali e nubifragi

Milano, quartiere bovisasca: vasto incendio, si teme nube tossica

IRRUZIONE FREDDA dal nord Europa nella terza decade di ottobre: ecco quanto c’è di vero!
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni