Caldo estremo in arrivo su molte regioni italiane nei prossimi giorni, attesi 40 gradi

L’anticiclone sub-tropicale che da giorni staziona sulla nostra penisola, nei prossimi giorni assumerà caratteristiche da pre-frontale: l’affondo di aria più fresca atlantica sulle regioni settentrionali determinerà una sua curvatura verso il centro-sud con il richiamo qui di aria ancora più calda dal Nord Africa.

Le temperature quindi aumenteranno ulteriormente sulle regioni centro-meridionali e soprattutto al Meridione, dove vivremo l’apice dell’ondata di calore fra Mercoledì-Venerdì. Al Centro tuttavia le temperature inizieranno a calare Giovedì.

Al Sud, fra Mercoledì e Venerdì la colonnina di mercurio si porterà quindi su valori elevatissimi: attesi 35-38 gradi diffusi, con punte anche di 40-42 gradi. Questo in particolare nelle zone interne della Puglia, della Basilicata, Calabria e Sicilia. Laddove soffieranno venti sud-occidentali (libeccio), potranno seccare l’aria e far impennare le temperature attorno a questi valori anche sulle zone costiere.

Temperature così alte potranno rappresentare sicuramente un pericolo, non soltanto per le persone più esposte come bambini e anziani, ma per tutta la popolazione. Sarà quindi opportuno, in queste zone, evitare l’esposizione al sole durante i prossimi giorni, specialmente nelle ore centrali della giornata.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Allerta meteo Sardegna: livello arancione per l’area orientale, ecco le previsioni

Forti temporali in Sicilia : vasti allagamenti a Siracusa adesso [VIDEO]

Meteo Protezione Civile: si intensifica il maltempo domani, nubifragi in Sardegna

Che vortice a ridosso della Sardegna: forte rischio di NUBIFRAGI!
MODELLO EUROPEO: I primi passi dell’autunno sul Mediterraneo