Trentino : si ritira il ghiacciaio dell’Adamello ed emerge un soldato italiano della prima guerra mondiale

La lunga fase calda e siccitosa che sta avvolgendo l’Italia sta incidendo tantissimo sullo stato di fiumi, laghi e ghiacciai. Il ghiacciaio dell’Adamello, posto tra Trentino e Lombardia, considerato uno dei più vasti d’Italia, continua a perdere spessore ed estensione.

Il ghiacciaio si è ritirato a tal punto da far emergere i resti di un soldato italiano della prima guerra mondiale, esattamente in val di Fumo, nel gruppo dell’Adamello.
Il corpo, parzialmente decomposto, è ancora in buono stato di conservazione. Indossa la divisa e parte degli equipaggiamenti ancora quasi integri. Il corpo è stato ritrovato al Passo di val di Fumo, a quota 2.920, a seguito del ritiro del ghiacciaio che per quasi cento anni ha custodito i resti del militare.

Il soldato è stato recuperato dai carabinieri della squadra di soccorso alpino di Carisolo, sotto la direzione della Sovrintendenza dei beni archeologici della provincia di Trento.
Portato al cimitero di Trento, dopo le formali autorizzazioni rilasciate della magistratura, il corpo sarà a disposizione della Sovrintendenza che cercherà di ricostruire la storia del soldato, anche grazie ad esami autoptici, e degli storici, fino ad arrivare, se possibile, a dare un nome al militare.

Trento, il recupero in val di Fumo da parte dei carabinieri dei resti di un soldato della prima guerra mondiale.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Diretta meteo : violenti temporali in atto al nord, grandinate diffuse e forti venti

Primi forti temporali al Nord: violenta grandinata in Veneto, fra padovano e vicentino

Super ondata di caldo sul nord Europa : oltre 33°C in Lapponia, è record!

PREVISIONI METEO: importante cambiamento in vista nei prossimi giorni
METEO A 7 GIORNI: ben presto FORTI TEMPORALI in arrivo su alcune regioni

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti