Disastrosa alluvione in Nepal, numerose vittime e feriti

Tremende alluvioni stanno colpendo negli ultimi giorni il Nepal, causando morte e devastazione. Dall’ultimo bilancio disponibile, sono quarantanove i morti, 17 i feriti e 36 dispersi, a causa della violenta ondata di maltempo. I monsoni hanno già causato il decesso di più di 90 persone quest’anno.

Nel Chitwan, una delle zone più visitate del paese per il suo parco naturale, 110 hotel sono stati inondati dai fiumi Rapti e Bhudi Rapti e almeno 600 turisti sono rimasti bloccati.

La Farnesina  si è subito attivata per assistere al meglio i connazionali coinvolti ed è in costante contatto con le autorità locali e, adesso, vari connazionali sono già stati posti al sicuro dalle forze locali. Tra loro c’è Francesca Immacolata Chaouqui, la donna coinvolta nello scandalo Vatileaks, che insieme a due familiari, si trovava all’Hotel Landmark e un gruppo di 10 italiani che alloggiava presso l’Hotel Parkside. Anche la connazionale segnalata al Rainbow safari resort è stata messa in sicurezza. “Siamo vicini al popolo del Nepal per la violenta e tragica inondazione che ha colpito il Paese in queste ore”, ha detto il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro