Irma : surfer sedicenne muore sulle onde del devastante uragano

Devastazione e vittime sulle piccole Antille a causa dell’uragano Irma. Muore un sedicenne a Barbados durante una gara di surf.

Una tragedia si è consumata in pochi attimi nei Caraibi, esattamente nelle piccole Antille dove imperversa la furia dell’uragano Irma. Zander Venezia, sedicenne di Barbados e surfer professionista ha tragicamente perso la vita nel tentativo di scavalcare l’onda perfetta.
Nonostante il rischio che si correva, sapendo di aver davanti uno dei più potenti uragani degli ultimi 80 anni, il gruppo di surfisti aveva deciso di partecipare ad una sessione estrema di surf.

Purtoppo il giovane Zander è morto nonostante la sua eccellente abilità nel surf, che lo aveva portato anche a vincere, ad agosto, il Rip Curl Search in Nord Carolina. Secondo quanto riportato al sito Surfline dall’amico Alan Burke, Zender è caduto dalla tavola nel tentativo di cavalcare un’onda altissima generata dalla tempesta. Zender ha poi picchiato la testa ad uno scoglio morendo subito dopo. Invano il tentativo di riportarlo a riva, con tutte le difficoltà del caso.
A rendere il tutto ancor più complicato è stata la spiaggia scelta dai sufer, Box by Box: «Un luogo complesso dove recarsi, anche se sei molto abile».

Zander Venezia ha perso la vita durante la tempesta dell’uragano Irma

L’occhio del ciclone su Barbuda , guarda qui >>>



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, 17 Ottobre

Inondazioni in Texas: crolla ponte nel fiume Llano

Marche : scossa di terremoto moderata avvertita ad Ascoli Piceno – 16 ottobre 2018

MODELLO EUROPEO: l’arrivo del primo FREDDO sul nord-est Europa
MODELLO AMERICANO: uno sguardo al presente per capire il futuro