Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, instabilità anche marcata al Sud

Ancora un pò di instabilità nella giornata di domani, soprattutto al Sud Italia, dove potranno verificarsi precipitazioni di forte intensità Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Venerdì 8 Settembre 2017

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori centro-orientali della Sicilia, Calabria meridionale e tirrenica, zone costiere della Campania meridionale e Basilicata occidentale, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia occidentale, restanti settori della Calabria, Puglia meridionale e ionica e rimanenti zone costiere della Campania e Basilicata ionica, con quantitativi cumulati puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su zone centrali della Puglia, resto di Campania e Basilicata, Marche centro-settentrionali, appennino toscano, Romagna e appennino emiliano, Liguria, Piemonte meridionale e settori alpini, Valle d’Aosta e Lombardia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati sulla Romagna orientale.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione nei valori massimi sulla Sicilia.
Venti: localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna occidentale, in attenuazione.
Mari: inizialmente agitato il Mare di Sardegna in rapida attenuazione; molto mossi il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia.


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


LIVE : irrompe adesso l’aria artica sull’Europa! Si avvicina la rinfrescata (Meteo per domani)

Meteo Protezione Civile domani: veloce perturbazione sul nord-est, migliora al centro-sud

Previsioni meteo : che calo delle temperature la prossima settimana! Estate K.O.

Ambiente e natura: una nuova macchina per ripulire gli oceani dalla plastica
I TEMPORALI di sabato 22 settembre secondo la PROTEZIONE CIVILE