Terremoto Messico, le vittime salgono a 250. Corsa contro il tempo tra le macerie

Sono trascorse poco più di 48 ore dal devastante terremoto che ha colpito il Messico. Le vittime salgono a 250. Le ultime notizie.

Terremoto Messico/ A distanza di 48 ore dal catastrofico sisma che ha sconvolto il Messico arriva il nuovo aggiornamento negativo : sono 250 le persone che hanno perso la vita a seguito del terremoto M7.1 sulla scala richter. Centinaia i feriti, ancora tanti, purtroppo, i dispersi. Sono centinaia i palazzi crollati nelle varie città situate nei pressi dell’epicentro, tra cui anche a Città del Messico. Sotto molti di questi edifici crollati potrebbe ancora esserci vita e si sta lavorando incessantemente affinchè tutto possa andare per il meglio.

Nella capitale è crollata un’intera scuola elementare, la Enrique Rebsamen, travolgendo bambini e maestri che al momento del sisma erano nelle varie aule ignari di quanto sarebbe accaduto. Dopo le incessanti opere di soccorso pare siano stati recuperati tutti i bambini dalle macerie. Sono 32 purtoppo quelli che hanno perso la vita a causa del crollo dell’istituto scolastico.

Il video del sisma all’interno di un centro commerciale — vedi qui >>>

I soccorritori sono a lavoro senza sosta anche in tutte le altre città devastate dal sisma tra gli stati di Puebla, Morelos, Guerrero, Tlaxcala e Oaxaca. È una lotta contro il tempo : secondo L’organizzazione mondiale della sanità un essere umano può sopravvivere sotto le macerie almeno per 72 ore dopo il crollo, e sono già passati due giorni dal disastro.

Terremoto Messico --- Soccorritori a lavoro

Terremoto Messico — Soccorritori a lavoro

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti