Uragano Ophelia ad un passo dall’Irlanda : allerta massima, venti oltre 150 km/h e mareggiate estreme

Si avvicina all’Irlanda l’uragano Ophelia, ormai in fase di transizione a ciclone extra-tropicale. Maltempo estremo nelle prossime ore.

L’uragano Ophelia, dopo essere entrato nella storia raggiungendo la categoria 3, si sta rapidamente trasformando a causa della presenza di acque oceaniche più fredde e anche per l’ingresso di vaste masse d’aria fredda nord Atlantica all’interno del sistema depressionario. Il ciclone presenta ancora caratteristiche tropicali, ma nelle prossime ore diventerà a tutti gli effetti un ciclone extra-tropicale in quanto perderà il suo “cuore caldo” (ovvero l’auto-alimentazione grazie all’energia del mare) e l’intensità dei venti andrà pian piano scemando.

Ora come ora Ophelia si presenta con un’intensità pari ad un uragano di categoria 1 ed è ormai prossimo a colpire l’Irlanda : i venti già soffiano a 70-80 km/h sulle coste meridionali dell’isola, ma nelle prossime ore sono attesi venti medi fino a 130 km/h con raffiche superiori ai 150-160 km/h! Oltre ai venti fortissimi ci saranno forti piogge, mareggiate estreme (onde alte oltre 7-8 metri) e anche la classica “onda anomala” determinata dai cicloni tropicali. Si tratta del fenomeno dello “storm surge”, ovvero l’innalzamento del livello del mare di 1-2 metri determinato dalla forte spinta del vento sulla superficie del mare.

Uragano Ophelia visto dal satellite a ridosso dell’Irlanda

 

Situazione di massima allerta sull’Irlanda, specie sulle coste meridionali che a breve si ritroveranno sotto fenomeni decisamente straordinari per questi settori. Entro domani Ophelia raggiungerà la Scozia e il mar del Nord dove perderà progressivamente forza sino a dissolversi nella giornata di mercoledi in Scandinavia. Non ci saranno effetti di Ophelia in Italia dove continuerà a stazionare l’alta pressione.
Sicuramente questo uragano entra nella storia europea : si tratta del primo Major Hurricane (uragano con categoria uguale o superiore a 3 sulla scala Saffir-Simpson) che si avvicina così tanto all’Europa.  Mai era successo nella storia recente (dal 1850) che un uragano di questa potenza raggiungesse l’Atlantico orientale.

Previsione prossime ore


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Diretta meteo : violenti temporali in atto al nord, grandinate diffuse e forti venti

Primi forti temporali al Nord: violenta grandinata in Veneto, fra padovano e vicentino

Super ondata di caldo sul nord Europa : oltre 33°C in Lapponia, è record!

PREVISIONI METEO: importante cambiamento in vista nei prossimi giorni
METEO A 7 GIORNI: ben presto FORTI TEMPORALI in arrivo su alcune regioni

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti