Vasti incendi anche nel cuneese, brucia l’alta Valle Stura

Continuano a bruciare i boschi del Piemonte. Vasti incendi anche nel cuneese. Situazione critica in alta Valle Stura.

Le condizioni di estrema siccità in cui versa il Piemonte sta favorendo l’espansione di vasti incendi, di origine quasi sicuramente dolosa. Da ieri i fronti delle fiamme si sono estesi notevolmente sia nel torinese che nel cuneese a causa dell’arrivo dei forti venti di Foehn, che alimentano senza sosta il fuoco.

In questo articolo vi abbiamo mostra la situazione critica nel torinese, ma anche il cuneese non se la passa meglio. Continuano a bruciare senza sosta i boschi dell’alta Valle Stura, in particolare tra Sambuco e Pietraporzio (ai piedi del Monte Moriglione). Sono oltre dieci gli ettari di pineta distrutti dalle fiamme, le quali si sono propagate sino al colle della Maddalena. Gli incendi vanno avanti da oltre cinque giorni e per contrastarli sono a lavoro decine di squadre dei vigili del fuoco, due Canadair e diversi elicotteri della forestale.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Intensa scossa di terremoto in Molise: trema mezza Italia, avvertita a Campobasso, Foggia, Chieti, Pescara, Napoli, Bari

Terremoto in Molise : ora è sequenza sismica. Ci sono danni all’epicentro

ULTIM’ORA – Violento terremoto in Molise, spaventa il centro-sud. Si temono danni

Meteo a 15 giorni: rottura estiva in vista?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti