Ambiente e clima: con l’alta pressione torna lo smog

Ambiente e clima – Dopo una fase particolarmente perturbata, soprattutto per le regioni meridionali, le condizioni meteorologiche sono tornate velocemente a stabilizzarsi su tutto il mediterraneo centrale. Tuttavia a causa del ritorno dell’anticiclone, lo smog è velocemente tornato ad aumentare in diverse città italiane.

In condizioni di alta pressione, gli agenti inquianti e le polveri sottili, invece di disperdersi in atmosfera si accumulano nei bassi strati. Questo perchè a differenza della bassa pressione in cui i moti verticali si dirigono dal basso verso l’alto, con l’anticiclone succede l’esatto contrario. Le zone che in questi giorni stanno facendo registrare i valori di smog più elevati sono ancora una volta le regioni del Nord Ovest. Qui oltre all’alta pressione, anche la conformazione geografica gioca contro la dispersione degli inquinanti, anzi ne permette l’accumulo e il ristagno. In maniera minore, ma comunque oltre alla norma, sono i valori dello smog lungo le regioni tirreniche.

Ambiente, quando finirà? Secondo gli ultimi aggiornamenti dei principali modelli matematici, una perturbazione di origine artica, tornerà ad interessare i nostri territori a partire dal 25-26 Novembre. Di conseguenza, a differenza di quanto accaduto nel mese di Ottobre, la fase stabile non durerà particolarmente a lungo.

Ambiente e clima: con l'alta pressione torna lo smog

Ambiente e clima: con l’alta pressione torna lo smog


Articolo di Luca Mennella


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: vortice freddo in arrivo, forte peggioramento al centro-sud

Meteo : sono le ultime ore di bel tempo e clima mite, da domani cambia tutto

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 20 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

PREVISIONI METEO: un cambiamento del tempo in vista per la terza decade