Erutta il vulcano Agung a Bali: “allarme rosso”, migliaia di evacuati e voli cancellati

Cresce la preoccupazione sull’Isola di Bali, in Indonesia, dove il temibile vulcano Agung si è risvegliato. Dopo l’eruzione di Martedì scorso, nuove fasi eruttive si sono verificate nelle ultime ore, ed è allarme rosso: il rischio di una nuova eruzione ancora più potente è elevato.

Dal cratere del vulcano si è alzato un getto di cenere e fumo grigio che ha raggiunto i quattromila metri di altezza, compromettendo la circolazione area e decine di voli sono stati cancellati, come riferisce la Bbc online. Al momento l’aeroporto principale sull’isola di Bali rimane aperto, ma molte compagnie aeree hanno cancellato i voli per timore che la cenere possa in qualche modo danneggiare i motori. Migliaia sono gli evacuati dall’area più vicina.

Prima dell’eruzione di martedì scorso, l’ultimo precedente risaliva al 1963, quando l’evento causò oltre 1000 morti.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Viking Sky in avaria nel mare del Nord: impressionante video dalla nave

Ultim’ora: nave da crociera in avaria nelle acque norvegesi, a bordo 1.300 persone

Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

ANALISI MODELLI: occhi puntati sul RAFFREDDAMENTO della prossima settimana

Sabato 23 marzo 2019: oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Meteorologia