Piemonte, torna a bruciare la Val Susa. Vasto incendio a Villar Dora nella notte

Devastante incendio notturno in Piemonte. Colpita nuovamente la Val Susa. Fiamme estese in zona di Villar Dora.

Torna a bruciare la Val Susa, in particolare i boschi di Caprie e Villar Dora. Purtroppo le poche piogge giunte sul Piemonte hanno smorzato gli incendi solo momentaneamente e la situazione ora, con l’ingresso di forti venti secchi, è nuovamente degenerata. A Villar Dora si è scatenato un incendio nel corso della notte costringendo agli straordinari le squadre dei Vigili del Fuoco. Una donna è stata evacuata dato che la sua abitazione era molto vicina al rogo.

Le fiamme sono alte ma fortunatamente lontane dal centro abitato. Tuttavia il forte vento sollevatosi negli ultimi minuti (a causa dell’ingresso del freddo artico) potrebbe aggravare la situazione e complicare il lavoro dei Vigili del Fuoco. La zona è stata già pesantemente devastata nel mese di ottobre, dove gli incendi hanno mandato in cenere oltre tremila ettari di bosco. I primi roghi sono divampati dopo l’una di notte sicuramente non per “cause naturali”. Il sospetto che sia stata opera di qualcuno è più che concreto.

 

 Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Siccità estrema al nord : si svuota il Lago Maggiore. Po in secca

Frasi e aforismi per la Festa del Papà: trova il pensiero più bello per fare gli auguri

Emirati Arabi : un “buco” nelle nubi, video della “Hole Punch Cloud”

Calo delle temperature al nord, instabilità residua al sud, poi l’anticiclone