Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Martedì 27 Novembre

Nella giornata di domani avremo condizioni meteo complessivamente stabile, ma con nuvolosità abbastanza diffusa e qualche pioggia al centro-nord, in particolare sull’area tirrenica.

Previsioni meteo Martedì 28 Novembre 2017

Precipitazioni: – tendenti a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria di levante e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati; – isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Sardegna centro-settentrionale, in estensione dal pomeriggio/sera a versanti tirrenici di Toscana e Lazio e su Lombardia, Triveneto, Emilia-Romagna occidentale, Val d’Aosta e Piemonte settentrionale, con quantitativi cumulati deboli. Nevicate: isolate nella seconda parte della giornata, al di sopra dei 500-700 m, sulle zone alpine, con apporti al suolo generalmente deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in sensibile diminuzione nei valori minimi sulle regioni centrali peninsulari ed al meridione; in sensibile aumento nei valori serali al centro-nord. Venti: inizialmente forti dai quadranti settentrionali sulle regioni meridionali, con residue raffiche di burrasca sulla Puglia; in graduale attenuazione; dal pomeriggio localmente forti sud-occidentali sulla Sardegna, in estensione a Liguria e Toscana. Mari: molto mossi l’Adriatico meridionale e lo Ionio, inizialmente agitato quest’ultimo al largo; inizialmente molto mossi il Tirreno meridionale, il Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia, con moto ondoso in rapida attenuazione; tendenti a molto mossi dal pomeriggio il Mar Ligure ed i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio, dalla serata in estensione al resto del Tirreno centro-settentrionale.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Festa in Puglia per la donna più longeva d’Italia: compie 116 anni Maria Giuseppa Robucci

Intensa scossa di terremoto in Francia: paura a Bordeaux

Intenso terremoto in Turchia: danni nella provincia di Denizli

FREDDO e NEVE: ecco dove potrebbero tornare a colpire la prossima settimana!

SICCITA’ al NORD: qualche modello vede una via d’uscita, ma è CREDIBILE?