Meteo Protezione Civile: diffusa instabilità anche nella giornata di domani

Nella giornata di domani la perturbazione giunta oggi sull’Italia scivolerà ulteriormente verso sud interessando le regioni centro-meridionali. Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile:

Previsioni meteo Giovedì 30 Novembre 2017

Precipitazioni: -da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Puglia nord-orientale, settori occidentali della Basilicata e Calabria settentrionale tirrenica, con quantitativi cumulati generalmente moderati; -sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Molise, resto di Puglia, Basilicata e della Calabria tirrenica, e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati; -da isolate a sparse su Triveneto, Toscana centro-meridionale, Umbria, Abruzzo, settori orientali del Lazio, resto di Calabria e Sicilia, con quantitativi cumulati deboli, in attenuazione pomeridiana sulle regioni centro-settentrionali. Nevicate: al di sopra dei 500-700 metri sui settori alpini e prealpini del Triveneto, con apporti al suolo da deboli a moderati; al di sopra dei 1000-1200 m sull’Appennino centrale, con apporti al suolo deboli. Visibilità: nessun fenomeno significativo. Temperature: in sensibile aumento nei valori minimi al Sud; in locale sensibile diminuzione dalla serata al Centro-nord. Venti: forti dai quadranti meridionali sulle regioni meridionali, con raffiche di burrasca specie sui settori ionici peninsulari, sui crinali appenninici e sulla Puglia centro-meridionale, in attenuazione nella seconda parte della giornata; forti dai quadranti occidentali sulla Sardegna, con raffiche di burrasca, in estensione alle coste tirreniche di Lazio e Campania e alla Sicilia in serata; localmente forti di Favonio sulle Alpi e in Pianura Padana. Mari: agitati il Mar di Sardegna, lo Ionio e il Canale d’Otranto; molto mossi i restanti bacini occidentali, localmente agitato il Tirreno centrale.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

Polo nord : l’artico raggiunge la massima estensione invernale. Estensione però sotto la media

Australia : ciclone tropicale Veronica ormai ad un passo. Allerta massima su Port Hedland

Il TEMPO della settimana 25-31 marzo: IRRUZIONE FREDDA in vista!