Neve abbondante nel cuneese: non mancano i disagi

Come abbiamo illustrato in questo articolo, la perturbazione di origine artica giunta sull’Italia ha portato alla caduta della neve fino in pianura al Nord-Ovest, in particolare sul Piemonte, dove nella notte si sono verificate nevicate anche di forte intensità.

Un velo di neve, non più di cinque centimetri, ha imbiancato Torino. Nel capoluogo non si segnalano particolari disagi alla circolazione. Tuttavia le scuole restano chiuse, come già deciso in via precauzionale nella giornata di ieri. Le nevicate più abbondanti hanno riguardato il cuneese: caduti 15-20 centimetri in pianura, 35 a Cuneo, 80 a Crissolo, in valle Po. Qui vi sono inevitabili rallentamenti alla circolazione, ma i mezzi spazzaneve sono entrati in azione fin dalla notte. Nevica anche lungo l’intero tracciato dell’autostrada A6 Torino-Savona, ma la viabilità è regolare. Chiusi invece i valichi del Tenda e della Maddalena, tra Cuneo e la Francia.

I vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza alberi pericolanti a Saluzzo (chiuso al traffico corso 4 Novembre), Barge, Alba, Bra e a Dronero, in via Centallo, per un palo della luce pericolante. Sull’autostrada Cuneo-Asti, così come su molte strade, sono segnalati disagi per la pulizia.

Ingresso autostrada Cuneo-Asti 



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: vortice freddo in arrivo, forte peggioramento al centro-sud

Meteo : sono le ultime ore di bel tempo e clima mite, da domani cambia tutto

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 20 ottobre 2018 (ultimi terremoti, orario)

PREVISIONI METEO: un cambiamento del tempo in vista per la terza decade