Violento terremoto nel Mar dei Caraibi: rientra allarme tsunami, le ultime notizie

Come illustrato in questo articolo, una violenta scossa di terremoto magnitudo 7.6 ha colpito nella notte (3.51 italiane) il Mar dei Caraibi, facendo tremare numerosi stati dell’America centrale. 

La scossa, avvenuta a circa 200 km di distanza dalle coste dell’Honduras, aveva fatto scattare l’allarme tsunami per le coste caraibiche entro i mille chilometri dall’epicentro, cioè per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba (revocata a Porto Rico e alle isole Vergini). Il Centro allerta tsunami del Pacifico aveva spiegato che in questi Paesi le coste potevano essere raggiunte da onde alte e il livello del mare poteva innalzarsi di un metro, a cominciare dalle coste delle isole di Grand Cayman e Cayman Brac, di Puerto Cortes in Honduras e di Cozumel in Messico. Successivamente, l’allarme tsunami è rientrato.

Il sisma ha provocato danni non gravi ad alcune strutture sulla costa nord orientale dell’Honduras. Crepe negli edifici si sono verificate nelle zone settentrionali dei dipartimenti di Colon e Atlantida e nel nord-est di quello di Olancho. La costa nordorientale dell’Honduras è scarsamente popolata, in gran parte coperta da riserve naturali.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Impulso artico in arrivo: da domani sera irrompono forti venti di bora, ecco dove

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 24 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Meteo : domenica senza una nube su tutta Italia, guardate che temperature

MALTEMPO: quanto FREDDO entrerà sull’Italia nella giornata di MARTEDI 26? E la NEVE?