Vento forte in Toscana: danni e disagi nella provincia di Livorno

Come preannunciato nei nostri vari articoli di ieri, venti molto forti dai quadranti sud-occidentali stanno colpendo l’Italia, in particolare le regioni tirreniche. 

Numerosi disagi si riscontrano in Toscana, dove nella notte il libeccio ha raggiunto i 100 km all’ora.  La provincia di Livorno fra le più colpite: alberi caduti, cartelli stradali danneggiati, mareggiata sul litorale. Chiuso a Livorno città Viale Italia. 

Disagi anche in mare: una nave portacellulosa all’Alto fondale, la “Star Kinn”, alle 3 della notte ha strappato i cavi e ha urtato la banchina 43 procurando danni alla nave stessa e alle strutture a terra. Più o meno alla stessa ora anche la petroliera “Jag Laxmi” al pontile 10 ha rotto dei cavi e per spingerla sono dovuti intervenire due rimorchiatori. Nessuna nave inoltre è presente all’ancoraggio. 

Tutti i traghetti diretti a Livorno si sono bloccati a ridosso della Capraia e della Corsica: non riuscendo a proseguire  e a raggiungere il porto labronico si sono fermati in attesa di un miglioramento del meteo. Da Livorno l’ultimo traghetto partito è stato il Cruise Olbia alle 00.10 per Olbia. Bloccato quello in partenza per Capraia.

Livorno, Viale Italia chiuso poco prima dell’alba

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Siccità estrema al nord : si svuota il Lago Maggiore. Po in secca

Frasi e aforismi per la Festa del Papà: trova il pensiero più bello per fare gli auguri

Emirati Arabi : un “buco” nelle nubi, video della “Hole Punch Cloud”

Calo delle temperature al nord, instabilità residua al sud, poi l’anticiclone