Vento forte in Puglia: alberi e pali abbattuti a Taranto e provincia

Forti raffiche di maestrale hanno sferzato la Puglia nella notte, insieme a piogge e a un netto calo delle temperature. 

Diversi i disagi a Taranto, sia in provincia che nella città ionica, dove sono intervenute numerose squadre dei vigili del fuoco per porre rimedio a criticità determinate dal maltempo. Oggi, come ieri, le scuole risultano chiuse per ordinanza sindacale al rione Tamburi di Taranto per i “Wind day”, ovvero i giorni di forte vento proveniente da nord ovest, indicati sul sito di Arpa Puglia, che spinge verso il quartiere le polveri dei parchi minerali dell’Ilva, aumentando i rischi per la salute.

Tornando ai danni, numerosi gli alberi piegati dalle raffiche, alcuni abbattuti. Divelti anche alcuni pali della segnaletica stradale e dell’illuminazione pubblica. In via Etolia, nella zona Taranto 2, un albero si è abbattuto al suolo danneggiando due auto parcheggiate. Molti alberi piegati e pericolanti a San Giorgio Jonico, Lizzano e Castellaneta. In quest’ultima località i vigili sono intervenuti anche per mettere in sicurezza un lampione pericolante. 

Le richieste di intervento sono proseguite stamattina: caduta di cavi elettrici in via Vizzarro, alberi divelti in via San Roberto Bellarmino. A seguito del forte vento hanno ceduto pensiline e finestre di alcuni stabili, per fortuna senza gravi conseguenze.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Siccità estrema al nord : si svuota il Lago Maggiore. Po in secca

Frasi e aforismi per la Festa del Papà: trova il pensiero più bello per fare gli auguri

Emirati Arabi : un “buco” nelle nubi, video della “Hole Punch Cloud”

Calo delle temperature al nord, instabilità residua al sud, poi l’anticiclone