METEO | Alta pressione delle Azzorre in arrivo. L’inverno ruggirà a fine mese? [previsioni]

Fase più stabile in arrivo la prossima settimana. Alta pressione delle Azzorre su tutta Italia. Verso fine mese torna l’inverno? Previsioni meteo (VIDEO)

Previsioni meteo/ L’inverno è pronto ad andare in stand by per diversi giorni (anche se a dirla tutta questa pausa va avanti da oltre 2/3 settimane su molte regioni italiane). Dopo la rapidissima sferzata artica che giungerà tra domani e domenica e che attualmente da sferzando l’Europa centrale con venti a oltre 150 km/h (ve ne abbiamo parlato qui) l’alta pressione delle Azzorre tornerà a farci visita regalandoci diversi giorni dal sapore più primaverile che invernale, almeno di giorno. 

L’anticiclone stazionerà nel cuore del Mediterraneo per buona parte della prossima settimana, piantando le tende già a partire da lunedi 22 : esso regalerà giornate stabili e gradevoli con cieli sereni o poco nuvolosi specie al centro-sud, mentre sul Settentrione torneranno a manifestarsi nubi basse, foschie e nebbie che manterranno il clima abbastanza rigido soprattutto di notte e al primo mattino. 
Una situazione decisamente “poco” invernale ma strettamente legata all’incessante corrente a getto nord Atlantica (vento che soffia alle altissime quote) che impedirà qualsiasi tentativo di espansione sui meridiani dell’alta pressione delle Azzorre, costringendola invece a “rilassarsi” sul Mediterraneo e sull’Italia. In questa situazione le perturbazioni nord atlantiche e artiche sono costrette a scorrere alle alte latitudini esasperando la differenza di temperatura tra le fasce temperature (clima più mite del solito) e le fasce sub-polari (clima più gelido del solito o in media).
 La presenza di perturbazioni o ondate di freddo nel nostro comparto è infatti strettamente legato alla posizione dell’anticiclone delle Azzorre che a sua volta dipende dallo stato di forma della corrente a getto nord Atlantica.

Se non visualizzi il video meteo, clicca qui >>>

CAMBIO DI ROTTA A FINE MESE?

Stando alle ultime emissioni dei modelli matematici e dopo un’attenta analisi degli indici a lungo termine aumentano le possibilità di un vero e proprio cambio di rotta negli ultimi giorni di gennaio, che potrebbe favorire il ritorno dell’inverno sulla nostra penisola soprattutto in vista di febbraio. 
La corrente a getto, che da oltre un mese non accenna a rallentare la sua corsa, potrebbe finalmente rilassarsi negli ultimi giorni di gennaio favorendo una netta ondulazione delle masse d’aria tra il nord America e l’Europa. Con questa “ondulazione” saranno maggiormente favoriti gli scambi d’aria in senso meridiano, ovvero da nord verso sud e viceversa, e di conseguenza sarà più facile assistere all’arrivo di masse d’aria fredde provenienti dal nord Europa sul Mediterraneo, grazie ad un’anticiclone azzorriano meglio eretto lungo i meridiani in Atlantico. Insomma l’inverno potrebbe avere ancora molto da dire tra i giorni della Merla e il mese di Febbraio, storicamente tra i periodi più nevosi per la nostra penisola.

LEGGI QUI LE TENDENZE PER L’INVERNO >>>


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Puglia : è allarme per l’alga tossica in mare. Un pericolo per l’uomo – LISTA LOCALITÀ

Meteo : breve dominio dell’anticiclone, caldo in aumento oggi su tutta Italia!

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Luglio 2018 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: intensa perturbazione in arrivo nel weekend, poi…
Meteo a 15 giorni: estate sempre in sella, ma non sarà un dominio inossidabile

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti