Previsioni Meteo : depressione afro-Mediterranea nel week-end al sud. FREDDO secco al nord?

Tanto maltempo in arrivo sull’Italia nei prossimi giorni. Week-end con forti temporali al sud!Previsioni meteo cariche di pioggia.

Previsioni meteo/ Il gennaio più mite e secco probabilmente degli ultimi decenni sta finalmente per concludersi ed è pronto a lasciare il posto ad un febbraio con intenzioni nettamente diverse.

L’alta pressione sarà presto un ricordo : già da domani abbandonerà l’Italia favorendo l’arrivo di una perturbazione artica proveniente dal nord Atlantico che favorirà l’arrivo delle piogge su molte delle nostra regioni, soprattutto del centro-nord tra domani e venerdi (di cui vi abbiamo ben parlato QUI).
Questa perturbazione, dopo che avrà attraversato l’Italia nelle prossime 48/72 ore,  si congiungerà alla vecchia perturbazione atlantica giunta la scorsa settimana che nel frattempo ha portato maltempo e nevicate tra Isole Canarie e Marocco. Questa vecchia perturbazione tornerà sui suoi passi, ovvero nel Mediterraneo, e fornirà “linfa” alla perturbazione artica più giovane che andrà ad approfondire una vasta depressione afro-Mediterranea. (ancora da confermare)

Questa forte perturbazione potrebbe coinvolgere in maniera diretta il sud Italia tra sabato 3 e domenica 4 febbraio, dove apporterebbe piogge molto forti e soprattutto temporali. Tra le regioni più a rischio in questi casi troviamo Sicilia e Calabria, ma anche Basilicata e Puglia potrebbero assistere a piogge rilevanti. Sicuramente questa possibile ondata di maltempo potrebbe rappresentare un toccasana per le regioni del sud, da troppo ormai a secco di piogge e in piena siccità.
I fenomeni più violenti potrebbero coinvolgere il sud nella giornata di sabato quando avremo il forte contrasto tra aria molto mite proveniente da sud e quella artica proveniente da nord-ovest. L’interazione scatenerebbe forti temporali tra Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia (da confermare). 
Domenica avremo un netto calo termico anche al sud e quindi fenomeni meno forti ma comunque ben distribuiti. La neve tornerà ad imbiancare l’Appennino meridionale sin verso i 900/1000 metri di quota!

Se non visualizzi il video per i prossimi giorni, clicca qui >>>

Sul centro-nord il week-end potrebbe trascorrere senza particolari preoccupazioni : è possibile una momentanea pausa dopo il maltempo di giovedi/venerdi grazie all’entrata di aria più secca e molto più fredda dai quadranti settentrionali. Quindi ci aspettiamo un netto calo termico ma cieli nel complesso sereni o poco nuvolosi tranne qualche residuo fenomeno sabato tra Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo e Molise, nevoso sino in collina.
Da Lunedi 5 febbraio aumentano le possibilità di nuove perturbazioni nord atlantiche in entrata nel Mediterraneo, le quali potrebbero anche interagire con aria gelida situata sull’est Europa. In questo caso non escludiamo l’arrivo della neve sino a quote basse sulla nostra penisola, ma si tratta ancora di ipotesi a causa della distanza temporale significativa. Su questo argomento ci ritorneremo nei prossimi aggiornamenti!


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Puglia : è allarme per l’alga tossica in mare. Un pericolo per l’uomo – LISTA LOCALITÀ

Meteo : breve dominio dell’anticiclone, caldo in aumento oggi su tutta Italia!

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Luglio 2018 (ultimi terremoti, orario)

MODELLO EUROPEO: intensa perturbazione in arrivo nel weekend, poi…
Meteo a 15 giorni: estate sempre in sella, ma non sarà un dominio inossidabile

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti