Freddo polare sull’Europa occidentale, neve fino in pianura tra Spagna e Francia. Imbiancata Parigi

Freddo e neve avvolgono l’Europa centro-occidentale sin verso il Marocco! Imbiancata oggi Parigi!

L’Europa centro-occidentale sta vivendo una lunga fase invernale determinata dalla discesa di estese masse fredde di origine polare che dal nord Europa si dirigono sin sulla penisola iberica approfittando della forte debolezza dell’anticiclone delle Azzorre tra la Spagna e l’Africa occidentale. Naturalmente l’aria fredda predilige questa strada occidentale rispetto all’Italia per via dell’assenza di barriere orografiche come lo sono le Alpi o i Balcani.

Le irruzioni gelide “italiane” avvengono infatti solo in presenza di un vasto e compatto anticiclone delle Azzorre sull’Europa occidentale, che obbliga le masse d’aria gelide ad intraprendere una sola possibile strada, ovvero quella dell’Italia. In questi giorni invece l’Europa occidentale risulta letteralmente “scoperta” dato che l’anticiclone è situato nel cuore dell’Atlantico e quindi l’aria fredda approfitta dell’assenza dell’alta pressione e sfocia su Spagna, Portogallo, Francia e perfino in Marocco attraverso le vaste pianure dell’Europa centrale. Questo è un principio fondamentale della natura, ovvero quello di compiere un processo spendendo la minor energia possibile (per una massa d’aria cercare di superare le Alpi è senza dubbio più “complicato e dispendioso” rispetto al scivolare dolcemente lungo una vasta pianura). Evidente dalla mappa in alto, che mostra le temperature a 850 hpa (circa 1500 metri), lo “scivolo” compiuto dal freddo sin sull’Africa nord-occidentale aggirando il Mediterraneo centrale.

Quindi le temperature più fredde e le condizioni meteo maggiormente invernali le stiamo riscontrando sull’Europa centrale e occidentale, mentre l’Italia sta vivendo una fase decisamente tardo autunnale con neve in collina e solo localmente in pianura (esclusivamente al nord-ovest). Questo perchè l’Italia è situata sotto il ramo ascendente dell’intera saccatura fredda che taglia l’Europa dalla Scandinavia alla penisola Iberica : lungo questo ramo ascendente risalgono correnti meridionali (libeccio o scirocco) che apportano piogge un aumento delle temperature rispetto al resto dell’Europa.

Francia, Spagna e Portogallo sono state interessate nelle ultime ore da un sensibile calo delle temperature e da nevicate sino a quote bassissime, a tratti anche in pianura specie sui settori centro-settentrionali francesi.
Dopo la splendida nevicata di Madrid vi segnaliamo la nevicata avvenuta su Parigi e nel suo hinterland, dove si registrano accumuli di 3-5 cm. Le temperature, in pianura, si presentano diffusamente tra 0 e 2°C in Francia e tra 2 e 4 °C sulla Spagna settentrionale. Insomma condizioni pienamente invernali che proseguiranno anche nei prossimi 2 giorni favorendo nevicate sino a bassa quota. Le nevicate più importanti potranno interessare la catena dei Pirenei sino a bassissima quota, con accumuli anche molto importanti oltre i 500-600 metri. Buone possibilità di neve nuovamente per Madrid e anche lungo la Cordigliera Cantabrica e le province Basche.

Maltempo : splendida nevicata con fiocchi grossi a L’Aquila – VIDEO


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Veneto : lieve scossa di terremoto avvertita nel vicentino – dati INGV

Meteo Sicilia e Calabria, allerta temporali : forte peggioramento a breve

Maltempo nel Lazio: alberi caduti e incidenti a Latina

Lungo termine: il MODELLO AMERICANO vede la ‘ROTTURA’
Quando la natura si scatena: immagini incredibili dei temporali che si sono scatenati nelle ultime ore

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti