Acqua alta record nel veneziano: centro storico di Chioggia inondato

Freddo e maltempo stanno interessando il Veneto e a Venezia è tornata l’acqua alta nelle ultime ore, grazie alle intense correnti orientali richiamate dalla depressione in atto. 

La marea ha raggiunto un livello molto sostenuto a Venezia, che ha toccato poco dopo la mezzanotte i 124 centimetri: si tratta del record per il 2018, in un periodo in cui il fenomeno dovrebbe essere in regressione. Secondo il centro maree del comune che ha monitorato l’acqua alta in modo puntuale, vista la situazione particolare per la stagione, il suolo di Venezia è stato «invaso» per il 37% dall’acqua, il tutto dopo che da una settimana, quotidianamente, sono stati oltrepassati, nelle ore di massima marea, i 100-110 centimetri sul medio mare.

Pesante la situazione nella vicina Chioggia dove la cosiddetta «acqua alta» ha toccato i 141 centimetri scavalcando le barriere artificiali (mini Mose) a difesa del centro storico. Disagi alla circolazione stradale. 

Video da Facebook di Andrea Boscolo

 

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti