Acqua alta record nel veneziano: centro storico di Chioggia inondato

Freddo e maltempo stanno interessando il Veneto e a Venezia è tornata l’acqua alta nelle ultime ore, grazie alle intense correnti orientali richiamate dalla depressione in atto. 

La marea ha raggiunto un livello molto sostenuto a Venezia, che ha toccato poco dopo la mezzanotte i 124 centimetri: si tratta del record per il 2018, in un periodo in cui il fenomeno dovrebbe essere in regressione. Secondo il centro maree del comune che ha monitorato l’acqua alta in modo puntuale, vista la situazione particolare per la stagione, il suolo di Venezia è stato «invaso» per il 37% dall’acqua, il tutto dopo che da una settimana, quotidianamente, sono stati oltrepassati, nelle ore di massima marea, i 100-110 centimetri sul medio mare.

Pesante la situazione nella vicina Chioggia dove la cosiddetta «acqua alta» ha toccato i 141 centimetri scavalcando le barriere artificiali (mini Mose) a difesa del centro storico. Disagi alla circolazione stradale. 

Video da Facebook di Andrea Boscolo

 

 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Appennino : trovate senza vita due aquile reali, si teme avvelenamento

Tempesta di vento in Romagna: centinaia di alberi abbattuti, danni in molte città

Violento incendio nella notte a Cogoleto: fiamme fino in autostrada A10 [VIDEO]

Meteo a 7 giorni: piogge al sud sino a giovedì, al nord preoccupazione per la siccità

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni