Gelo e neve sferzano l’Europa : ancora neve a Parigi e Londra

Gelo e neve sull’Europa centro-occidentale. Terzo giorno nevoso di fila per Parigi. Neve anche a Londra.

Maltempo in Europa/ L’inverno 2017/2018 entrerà quasi sicuramente negli almanacchi storici per il vecchio continente, soprattutto per la seconda metà della stagione caratterizzata a più riprese da possenti ondate di gelo e neve che hanno avvolto numerosi Paesi apportando danni e disagi di rilievo come da anni non succedeva.

Dopo la possente e storica ondata di gelo che ha colpito l’Europa a fine febbraio stiamo assistendo ad una nuova vasta ondata gelida, sebbene di proporzioni inferiori rispetto alla precedente. A fine febbraio si trattava del famigerato “Buran”, una lingua d’aria gelida proveniente direttamente dalla Siberia, mentre in questi giorni stiamo assistendo ad aria gelida proveniente dall’est Europa e sicuramente meno fredda del Buran.
Nonostante ciò stiamo comunque parlando di aria sufficientemente gelida tale da provocare nevicate diffuse e copiose sin su coste e pianure in molti Paesi del vecchio Continente. Esattamente come accaduto a fine febbraio, anche questa volta sono state nettamente coinvolte da gelo e neve Danimarca, Germania, Polonia, Bielorussia, Inghilterra, Irlanda, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia. Solo nelle ultime ore c’è stato un parziale coinvolgimento anche dell’Italia.

Continua a nevicare a Londra e Dublino : su quest’ultima si è abbattuta una vera e propria tempesta di neve che ha mandato in tilt la città. Su Londra la nevicata inizia a perdere consistenza anche a causa di un graduale aumento delle temperature. Ancora neve anche a Parigi, al suo terzo giorno consecutivo di stampo invernale e nevoso. Sono tuttavia le ultime residue nevicate quelle tra Gran Bretagna e Francia : il tempo è destinato a migliorare da stasera e soprattutto da domani grazie al ritorno dell’alta pressione. Un fine marzo così gelo e nevoso, considerando che ci apprestiamo ad entrare nella primavera astronomica, non si vedeva da diverso tempo nelle capitali europee dell’Europa occidentale.

Persiste e persisterà invece il gelo sull’Europa dell’est dove le temperature sono proibitive al momento : fino a -12°C su Praga stamattina, -10°C a Berlino e -7°C a Varsavia. striscia più fredda attualmente è quella comprese tra la Germania , l’area danubiana, la Polonia, l’Ucraina e la Russia. Questa mattina sono state registrate temperature minime fino a -12° a Praga, -10 a Berlino e Copenaghen, -7 a Varsavia, -6 a Vienna. Temperature tra i -20 e i -30°C tra Scandinavia e Russia europea. Il gelo non ha alcuna intenzione di mollare l’Europa.

Nei prossimi giorni una parte del freddo presente sull’Europa orientale si muoverà verso l’Italia dove provocherà tanto maltempo e nevicate fino a quote basse (ne abbiamo parlato qui).


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti