Protezione Civile domani: il maltempo insiste sull’Italia

Ancora maltempo domani, in particolare al centro-sud, per l’insistenza di una circolazione depressionaria sull’Italia. Vediamo le previsioni della Protezione Civile:

Previsioni meteo Martedì 20 Marzo 2018

Precipitazioni: 
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori costieri tirrenici di Toscana meridionale, Lazio settentrionale e meridionale, Campania, Basilicata e Calabria settentrionale, su Sardegna sud-occidentale, Sicilia occidentale e meridionale, con quantitativi cumulati localmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto di Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, su Puglia meridionale, Toscana sud-orientale, Umbria meridionale e Marche, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Centro-Sud, Appennino emiliano, Piemonte, zone prealpine di Lombardia e Triveneto, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati. 
Nevicate: 
– dal pomeriggio, a quote superiori 600-800 m al Nord ed apporti al suolo da deboli a moderati e quota neve al di sopra dei 300-500 m sul basso Piemonte; 
– dal pomeriggio, al di sopra dei 700-900 m su Sardegna, zone appenniniche centrali e meridionali con apporti al suolo da deboli a moderati; 
Visibilità: nessun fenomeno significativo. 
Temperature: in lieve aumento al Nord. 
Venti: da burrasca a burrasca forte meridionali sulla Sardegna; da forti a burrasca: settentrionali sulla Liguria; nord-orientali su Emilia-Romagna, Toscana ed alto versante adriatico; occidentali sulla Sicilia occidentale. Forti meridionali al Sud, specie sui settori ionici.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna; molto mossi o agitati i restanti bacini.

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti