Inizio di primavera shock : intensa depressione al centro-sud, forti nevicate a quote basse

Intenso maltempo sulle regioni del sud Italia. Forte depressione africana nel mar Ionio, Nevicate in atto a quote basse!

Maltempo/ Come ampiamente previsto una nuova fase di forte maltempo sta investendo l’Italia, in particolare le regioni del sud. Si tratta di una depressione proveniente dal nord Africa che però non porta con se aria calda in quanto è soggetta all’aria più fredda proveniente dall’Europa centro-orientale che, per questioni fisiche, avrà sempre la meglio nei contrasti.

Questa bassa pressione sta attirando a se l’aria più fredda dai Balcani e sta investendo gran parte del nostro territorio nazionale comportando un netto calo termico e nevicate a quote via via sempre più basse. In particolare l’area di maggior confluenza, dove interagiscono l’aria più mite africana e l’aria più fredda balcanica, è il sud Italia ed è proprio qui che stiamo assistendo a piogge diffuse e nevicate in collina.

Insomma un inizio di primavera shock per l’Italia e per il centro-sud in particolare dove sembra pieno inverno : le temperature si presentano basse pressocchè ovunque, specie su Campania, Puglia, Molise, Abruzzo e Basilicata dove la colonnina di mercurio fatica a superare, mediamente i 5-6 °C in pianura. Qualche grado in più al nord ma solo grazie all’effetto del Sole che dominerà incontrastato per tutto il giorno.
Forti nevicate sono in atto tra Puglia, Molise, Campania e Basilicata oltre i 400-500 metri, localmente sin sui 300 metri in Irpinia, Abruzzo e Molise. Una forte nevicata sta interessando Potenza da ieri sera : l’accumulo sul capoluogo lucano ha raggiunto già i 20 cm di altezza e crescerà in maniera considerevole nelle prossime ore. A breve la neve raggiungerà anche Matera.

Nelle prossime ore la quota neve scenderà ulteriormente grazie all’ingresso di aria ancora più fredda da nord-ovest, che dilagherà su Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Sicilia. Possibilità di nevicate sin verso i 200/300 metri su Puglia e Campania, 300 metri in Basilicata e 400-500 metri nel cosentino. Nevicherà oltre i 700 metri sull’estremo sud (Calabria meridionale e Sicilia). Tanta neve attesa su potentino, Murge, Subappennino Dauno, Irpinia e Gargano fin sui 400 metri (anche oltre 20-30 cm di accumulo). Oltre i 700-800 metri possibili accumuli superiori ai 50 cm. Nevicate più deboli sull’Appennino tra Molise e Abruzzo.
Tanta pioggia a quote più basse su tutto il sud, specie sulla Puglia, dove potrebbero cadere fino a 60-70 mm di pioggia entro stasera.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : crollo delle temperature a breve anche di 10°C. Allerta temporali su molte regioni

Protezione Civile: forti temporali e grandinate domani si estendono al centro-sud, deciso calo termico

Che caldo al sud! Libeccio rovente su Catania, raggiunti i 42°C

MODELLO EUROPEO: gli anticicloni continuano a preferire le latitudini settentrionali e sul Mediterraneo che succederà?
L’instabilità si trasferisce al sud, poi il rinforzo dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti