Meteo Protezione Civile: domani forte maltempo, attenzione ai venti intensi!

Una perturbazione atlantica determinerà nella giornata di domani diffuse condizioni di maltempo e venti forti con conseguenti mareggiate sulle regioni centro-meridionali. Osserviamo il bollettino dettagliato della Protezione Civile:

Previsioni meteo Sabato 31 Marzo 2018

Precipitazioni: 
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana nord-orientale, crinali dell’Appennino romagnolo, Lazio orientale e settori occidentali dell’Abruzzo, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte settentrionale, Lombardia nord-occidentale, Trentino, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Appennino Emiliano, Liguria di Levante, restanti zone della Toscana, Umbria, settori occidentali di Marche e Molise, restanti zone del Lazio, Campania, Basilicata tirrenica, settori occidentali della Sardegna e settori tirrenici della Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati; 
– da isolate a sparse, localmente a carattere di rovescio o breve temporale, su resto del Centro-Nord, restanti zone della Basilicata, settori tirrenici centrali e ionici settentrionali della Calabria, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 1000-1200 m sui settori alpini con apporti al suolo da moderati ad abbondanti, specie sulle zone orientali; inizialmente al di sopra dei 1400-1700 m sull’Appennino centro-settentrionale e campano, in calo fino a 1200 m, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo. 
Temperature: in sensibile diminuzione nei valori massimi al Centro- Nord e sulle regioni tirreniche meridionali.
Venti: di burrasca o burrasca forte dai quadranti occidentali sulla Sardegna, in estensione alla Sicilia; forti o di burrasca dai quadranti meridionali sulle restanti regioni centro-meridionali, con ulteriori rinforzi di burrasca forte lungo i crinali della dorsale appenninica e sulle zone costiere adriatiche; forti o di burrasca, sud-occidentali sull’Appennino emiliano-romagnolo.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna, il settore occidentale del Tirreno e l’Adriatico meridionale; da molto mossi ad agitati il resto del Tirreno, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio; molto mossi i restanti bacini occidentali e l’Adriatico centrale.

Leggi anche: Arriva la “Luna blu” nella notte di Pasqua, l’ultima prima del 2020

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo : vortice ciclonico domani nel Mediterraneo. Maltempo intenso sulle isole maggiori?

Equinozio di Primavera : coinciderà con l’ultima SuperLuna del 2019

Un grosso meteorite è esploso sul Mare di Bering: energia 10 volte quella della bomba di Hiroshima

Marzo 2019 rovente: le anomalie più importanti e la previsione per il futuro

Meteo a 7 giorni: il MALTEMPO si localizzerà sulle isole maggiori, week-end primaverile sull’Italia