Debole scossa di terremoto avvertita nella notte nella Bassa, zona Ficarolo-Bondeno [dati INGV]

Lieve scossa di terremoto avvertita nella bassa Padana, zona Po, nel cuore della notte. Segnalazioni da Bondeno.

Una scossa di terremoto di debole entità è stata registrata oggi, 5 aprile 2018, esattamente alle 03.14, sulla bassa pianura Padana, tra Lombardia, Emilia e Veneto.

Stando ai dati giunti dai sismografi dell’INGV si è trattato di un sisma di magnitudo 2.3 sulla scala richter con ipocentro fissato a circa 8 km di profondità. Epicentro individuato esattamente nel mantovano orientale, in prossimità del confine con Emilia e Veneto (ferrarese e rodigino), tra Felonica e Ficarolo. La scossa è stata avvertita debolmente con tremori e boati duranti un istante nell’area epicentrale, complice anche l’orario notturno. Sisma avvertito sin verso Bondeno, Burana, Gavello, Sermide, San Pietro polesine e Trecenta.

 

Ecco i centri abitati nel raggio di 20 km :

Comune Prov Dist Pop CumPop
Ficarolo RO 3 2438 2438
Salara RO 3 1160 3598
Felonica MN 5 1359 4957
Calto RO 5 743 5700
Ceneselli RO 6 1719 7419
Gaiba RO 7 1063 8482
Bondeno FE 9 14655 23137
Trecenta RO 9 2805 25942
Castelmassa RO 9 4252 30194
Sermide MN 9 6189 36383
Bagnolo di Po RO 10 1293 37676
Stienta RO 12 3253 40929
Canda RO 12 949 41878
Castelnovo Bariano RO 12 2762 44640
Giacciano con Baruchella RO 12 2162 46802
Castelguglielmo RO 13 1580 48382
Occhiobello RO 15 11979 60361
Vigarano Mainarda FE 16 7694 68055
Carbonara di Po MN 16 1297 69352
Mirabello FE 16 3266 72618
Bergantino RO 16 2565 75183
Fiesso Umbertiano RO 16 4142 79325
Badia Polesine RO 16 10509 89834
San Bellino RO 17 1118 90952
Finale Emilia MO 17 15699 106651
Pincara RO 17 1165 107816
Castagnaro VR 18 3750 111566
Masi PD 18 1805 113371
Magnacavallo MN 18 1561 114932
Castelbaldo PD 18 1549 116481
Borgofranco sul Po MN 18 784 117265
Sant’Agostino FE 19 6853 124118
Melara RO 20 1803 125921

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI



Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK