Previsioni meteo week-end : caldo africano in arrivo, fino a 30°C. Forti temporali al nord?

Residue nubi e temporali in atto. Da domani anticiclone nord africano in arrivo! Caldo nel week-end!

Previsioni meteo / Le ultime note instabili relative alla vasta perturbazione atlantica giunta ad inizio settimana stanno interessando quest’oggi l’Italia, in particolare le regioni del sud e del nord-est, ma come è facile intuire la situazione sta gradualmente volgendo al miglioramento.

La perturbazione, infatti, si sta rapidamente allontanando anche grazie alla spinta esercitata dall’alta pressione nord africana che sta pian piano rafforzandosi su gran parte dell’Europa centrale e del Mediterraneo grazie alla morsa esercitata da due importanti fresche basse pressioni situate su Europa occidentale ed Europa orientale. Le due masse d’aria più fresche poste ai lati comportano un deciso aumento delle temperature sulla fascia centrale, ovvero sul Mediterraneo, ed un relativo aumento della pressione, in corrispondenza proprio dell’Italia.

Dunque è ormai assodato che a partire da domani avremo un repentino miglioramento del tempo su tutta Italia e contemporaneamente un progressivo aumento delle temperature le quali, entro il week-end, si porteranno su valori estivi. L’alta pressione, che avrà origini sub-tropicali (proveniente quindi dal nord Africa), apporterà tempo stabile e soleggiato su tutto il centro-sud non solo nel week-end ma anche nei primi giorni della prossima settimana, tutto condito da temperature superiori ai 27/28°C.

PICCHI OLTRE 30°C

L’aria più calda proveniente dal nord Africa, unita al soleggiamento diffuso con poco vento, provocherà un’impennata della colonnina di mercurio su molte zone d’Italia. In particolare ci aspettiamo temperature massime sui 30°C in pianura Padana, dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia, zone interne del Lazio, della Campania, della Puglia (Tavoliere in particolare) e anche su Calabria, Sicilia e Sardegna. In Emilia non escludiamo picchi vicini ai 32°C. Le temperature aumenteranno ulteriormente, al centro-sud, tra lunedi e martedi regalando a tutti gli effetti la prima vera ondata di caldo estivo.

OCCHIO AI TEMPORALI

L’aria calda, come detto poc’anzi, coinvolgerà tutto il Paese e raggiungerà anche i settori settentrionali dove la colonnina di mercurio schizzerà anche oltre i 30°C. Tuttavia questa è solo la situazione che si prospetterà al suolo, mentre alle alte quote avremo delle differenze abbastanza importanti : l’anticiclone nord africano sarà decisamente più compatto e granitico sul centro-sud Italia, mentre le regioni del nord potranno restare ai margini causando l’infiltrazione di deboli refoli freschi di origine atlantica. Quest’aria più fresca che scorrerà alle alte quote riuscirà ad interagire col gran caldo presente al suolo e di conseguenza potrà innescare acquazzoni improvvisi e temporali, tra le ore pomeridiane e serali, su molte aree del nord Italia. Le zone maggiormente indiziate saranno quelle collinari e montuose, ma non escludiamo il coinvolgimento anche della pianura Padana tra domenica e lunedi. Insomma il caldo potrebbe essere la causa di temporali localmente molto forti, carichi di piogge e grandinate, che ancora una volta potranno colpire indisturbati il nord.

COME SARà L’ESTATE? Leggi qui le nostre tendenze >>>

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Siccità estrema al nord : si svuota il Lago Maggiore. Po in secca

Frasi e aforismi per la Festa del Papà: trova il pensiero più bello per fare gli auguri

Emirati Arabi : un “buco” nelle nubi, video della “Hole Punch Cloud”

Calo delle temperature al nord, instabilità residua al sud, poi l’anticiclone