Catastrofica eruzione in Guatemala: si aggrava il bilancio. Interi paesi ricoperti di cenere.

Continua ad aggravarsi il bilancio della terribile eruzione di tipo esplosivo del vulcano del Fuego, in Guatemala. 

La violenta eruzione ha prodotto la fuoriuscita in gran quantità di lava, cenere e materiale vulcanico incandescente, che hanno devastato intere zone abitate alle pendici del vulcano. 

Il bilancio parla ora di 75 vittime e almeno 200 dispersi. La macchina dei soccorsi sta procedendo molto lentamente così come la ricerca dei corpi nei villaggi attorno al vulcano, a causa della natura del terreno e del fatto che dalle bocche continuano a scendere rocce, fango bollente e ceneri. 

“Continueremo fino a quando non troveremo l’ultima vittima, anche se non sappiamo quanti ce ne saranno, esploreremo l’area tutte le volte che sarà necessario”, ha dichiarato Sergio Cabanas, direttore dell’agenzia di protezione nazionale. “Se sei intrappolato da un flusso piroplastico – ha aggiunto il capo dell’agenzia di soccorso in caso di calamità – è difficile uscirne vivi”. 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK