Mondiali di calcio 2018: annullata la partita Israele-Argentina

Mondiali di calcio 2018 – Ha effettuato abbastanza clamore l’annullamento dell’amichevole tra Israele e Argentina. Vediamo nel dettaglio quali sono le cause che hanno portato la commissione a tale decisione.

L’amichevole tra Israele e Argentina che avrebbe dovuto disputarsi a Gerusalemme è stata annullata a causa di pesanti minacce di morte effettuate ai danni di Messi. Secondo fonti locali: “L’Ambasciata d’Israele si rammarica di comunicare la sospensione della partita tra Israele e Argentina”. Da quando hanno annunciato che avrebbero giocato in Israele, gruppi terroristici hanno inoltrato ai giocatori della nazionale argentina messaggi che includevano chiare minacce a loro e le loro famiglie. Di conseguenza, dopo le minacce ricevute,  i giocatori argentini non erano molto incoraggiati a partire, e nonostante fosse stata garantita la sicurezza di tutta la squadra, si è deciso di annullare la partita.

Tale decisione è stata condivisa da tutto il mondo del calcio: “è giusto non andare” replica Higuain. Lo sport non può essere usato come strumento di ricatto politico o peggio ancora terroristico.

 



Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK