Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 16 Giugno 2018 (ultimi terremoti, orario)

Terremoto in tempo reale INGV / Deboli scosse in Abruzzo, Toscana e Puglia. Aggiornamenti in diretta.

Terremoto in tempo reale, INGV / Prima parte di giornata molto calma nel sottosuolo italiano. Da segnalare solo una debole scossa di terremoto nella notte a largo del Gargano, nell’Adriatico. In mattinata deboli scosse nell’aquilano, nel messinese e sull’alta Toscana. Nulla da segnalare altrove al momento.
Di seguito troverete l’elenco con tutte le scosse registrate in Italia oggi 16 giugno 2018 con magnitudo superiore al 2.0 della scala richter (secondo lo schema “orario, epicentro e magnitudo”). In caso di eventi rilevanti o ben avvertiti ci saranno focus cliccabili con maggiori informazioni. Non saranno inserite le scosse strumentali, con magnitudo inferiore al 2.0 della scala richter, a meno di eventi estremamente superficiali e quindi avvertiti dalla popolazione. 

***IL RIEPILOGO DI IERI è DISPONIBILE QUI ***

TERREMOTO ORARIO , COMUNE DELL’EPICENTRO E MAGNITUDO

– ore 03.48 (ISOLE TREMITI) – M2.2
– ore 09.04 (SICILIA — BROLO, ME) – M2.0
– ore 11.21 (TOSCANA — LICCIANA NARDI, MS) – M2.4
– ore 11.56 (MONTEREALE, AQ) – M2.1
– ore 13.34 (AMATRICE, RI) – M2.0
– ore 15.37 (TOSCANA — LICCIANA NARDI, MS) – M2.0

(ultimo aggiornamento ore 23.59)

SCOPERTA DELL’INGV : il magma sotto l’Appennino la causa di forti terremoti? LEGGI QUI >>>
BOSCHI : “SITUAZIONE PREOCCUPANTE NEL MACERATESE” – LEGGI QUI >>>


 
IL MONITORAGGIO DEL 17 GIUGNO PROSEGIRà IN QUESTO NUOVO ARTICOLO, CLICCA QUI >>>

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Meteo : domani vortice ciclonico sul nord Africa. Forti piogge e venti intensi su Sardegna e Sicilia

Meteo Protezione Civile domani: instabilità al Sud, temporali sulla Sicilia

Festa in Puglia per la donna più longeva d’Italia: compie 116 anni Maria Giuseppa Robucci

MODELLO EUROPEO. nuovo rinforzo dell’alta pressione sull’Europa, la primavera ritorna prepotente