Virus Seu: morta bimba di 13 mesi a Bari, controlli su cibo e acqua

Virus Seu – Risulta essere Sindrome Emolitica Uremica la causa della morte della bimba di 13 mesi ricoverata nei giorni scorsi all’ospedale pediatrico Giovanni XXIIÌ di Bari.

La giovanissima vittima è morta nel pomeriggio di ieri dopo che le sue condizioni si erano ulteriormente aggravate con la comparsa di febbre molto alta. Si tratta del terzo bambino morto nel giro di un anno in Puglia. Come spesso succede in questi casi, subito dopo il ricovero, l’Asl di Foggia ha attivato l’unità di crisi composta da specialisti dei servizi veterinari, di igiene degli alimenti e della nutrizione e igiene pubblica aziendali per controllare tutti gli spostamenti fatti negli ultimi dieci giorni dalla famiglia della bambina, l’elenco degli alimenti assunti e degli esercizi commerciali nei quali sono stati acquistati.

Per prevenire il contagio di SEU, L’ASL consiglia si consiglia di evitare il consumo di carne poco cotta e di latte crudo non pastorizzato e derivati. Fare attenzione al consumo di insaccati, assicurarsi che l’acqua sia conservata correttamente, in luoghi asciutti e in contenitori chiusi. L’azienda sanitaria consiglia poi di lavare accuratamente frutta e verdura, lavare frequentemente le mani, acquistare gli alimenti solo in esercizi commerciali autorizzati.

Articolo di Luca Mennella

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK