Allerta Protezione Civile: la settimana si apre con forti piogge e temporali

Una nuova perturbazione accompagna da aria molto fresca determinerà un peggioramento del tempo nelle prossime ore e domani su molte regioni italiane. Sarà in particolar modo il Sud Italia a vedere forti precipitazioni nella giornata di Lunedì 25. 

La Protezione Civile ha emanato un’allerta meteo, che riportiamo di seguito: 

Maltempo: temporali su Sardegna, Sicilia e Calabria

Una profonda saccatura, centrata sulle regioni del Nord Europa, si estende fino al Mediterraneo centrale, interessando, per oggi, domenica 24 giugno, anche la nostra penisola, in particolar modo la Sardegna. La discesa, a partire dalla prossima notte, di un asse della suddetta saccatura porterà fenomeni, a prevalente carattere temporalesco, su gran parte del paese, concentrandosi maggiormente su Sicilia e Calabria meridionale.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, domenica 24 giugno, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna.
Dalla notte di oggi si prevedono, inoltre, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, in particolare i settori centro-orientali, e sulla Calabria, segnatamente i settori meridionali.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 25 giugno, allerta gialla sul Lazio, su gran parte di Sicilia, Sardegna, Calabria, Marche, Umbria, Abruzzo e nell’area salentina della Puglia. 
Permane inoltre l’allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell’Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. 

Cartina di previsione per Lunedì 25 Giugno 2018

 

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Tempesta di vento in Romagna: centinaia di alberi abbattuti, danni in molte città

Violento incendio nella notte a Cogoleto: fiamme fino in autostrada A10 [VIDEO]

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 marzo 2019 (ultimi terremoti, orario)

Meteo a 7 giorni: piogge al sud sino a giovedì, al nord preoccupazione per la siccità

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni