Meteo : risveglio autunnale al sud. Fresco, piogge, temporali e venti sostenuti

Intensa perturbazione artica nel mar Ionio. Temporali e clima molto fresco al sud. Meglio al nord!

Meteo / Come ampiamente previsto una nuova intensa perturbazione decisamente fresca per il periodo si è gettata nel cuore del Mediterraneo attraverso la “porta orientale”, ovvero i Balcani. Come una classica configurazione autunnale/invernale l’aria fresca di origine artica, proveniente dalla Scandinavia, ha attraversato l’Europa per poi fiondarsi sull’Italia causando un crollo termico e temporali diffusi.

Dalle immagini satellitari è evidente la perturbazione di chiaro stampo autunnale che stamattina sta avvolgendo il sud : l’aria fresca ha scavato un vortice di bassa pressione sul mar Ionio che sta arrecando nubi diffuse e temporali specie su Calabria, Puglia e Sicilia settentrionale. I fenomeni più intensi li stiamo osservando sulla Puglia, specie tra barese e brindisino dove si segnalano già allagamenti. Clamoroso il risveglio a Bari : alle 07.30 troviamo forti temporali e una temperatura di appena 16°C!

La giornata proseguirà sulla stessa scia : la perturbazione continuerà a stazionare sul mar Ionio e sud Italia arrecando ancora piogge e temporali su Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia settentrionale e nelle zone interne della Campania. Più stabile e maggiori spazi soleggiati su Sicilia meridionale e coste campane. Inoltre segnaliamo la possibilità di locali temporali anche sui settori interni (specie in Appennino) tra Marche, Abruzzo, Umbria e Molise.

Sul resto d’Italia, soprattutto al nord, i cieli si presenteranno sereni o poco nuvolosi. Sarà proprio sul nord Italia che avremo le condizioni di maggior stabilità anche per l’assenza dei venti : ciò permetterà alla colonnina di mercurio di portarsi almeno sui 26-27°C nelle ore centrali della giornata.
Discorso diverso per il centro sud, anche per le zone dove avremo cieli sereni, in quanto ci sarà il vento di grecale e tramontana a dar fastidio. Le temperature sono attese di molti gradi sotto le medie del periodo specie al sud, dove addirittura si prospettano massima anche inferiori ai 20°C in Puglia e Basilicata.

Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ultim’ora: nave da crociera in avaria nelle acque norvegesi, a bordo 1.300 persone

Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

Polo nord : l’artico raggiunge la massima estensione invernale. Estensione però sotto la media

ANALISI MODELLI: occhi puntati sul RAFFREDDAMENTO della prossima settimana

Sabato 23 marzo 2019: oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Meteorologia