Il vulcano Agung sprigiona una grande nube di cenere: chiuso aeroporto di Bali

Una nuova violenta eruzione si sta verificando nelle ultime ore in Indonesia, con emissione di cenere e lava dal vulcano Agung, stratovulcano attivo dell’isola di Bali.

Il vulcano ha incrementato la sua attività costringendo la chiusura dell’aeroporto di Bali: già nel mese di novembre vi erano stati disagi allo scalo per settimane. Le autorità aeroportuali hanno fatto sapere che sperano di poter riprendere le operazioni in serata.

L’ultima massiccia eruzione dell’Agung, distante circa 70 chilometri dall’aeroporto, risale al 1964, quando morirono oltre 1.700 persone.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK



Altri articoli


Ultim’ora: nave da crociera in avaria nelle acque norvegesi, a bordo 1.300 persone

Pacifico: l’isola di plastica è 16 volte più grande del previsto e continua a crescere

Polo nord : l’artico raggiunge la massima estensione invernale. Estensione però sotto la media

ANALISI MODELLI: occhi puntati sul RAFFREDDAMENTO della prossima settimana

Sabato 23 marzo 2019: oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Meteorologia