Violento temporale nel milanese: tetti scoperchiati e feriti a Pozzo d’Adda

Come previsto è stata una notte di maltempo al Nord-Ovest, con forti temporali, vento e grandine. 

Dopo aver duramente colpito il Piemonte e in particolar modo il torinese, nel corso della notte, i fenomeni più intensi si sono spostati sulla Lombardia. 

Un violento temporale accompagnato da raffiche di vento tempestose (downburst) si è abbattuto nel milanese, nella zona di Pozzo d’Adda, causando non pochi danni. Il vento ha letteralmente scoperchiato una palazzina, danneggiando i tetti di numerosi altri edifici.

Situazione critica in via Mazzini, dove un solaio è sprofondato negli appartamenti sottostanti, allagandoli. Due persone, nel tentativo di mettersi in fuga sono rimaste ferite e trasportate in ospedale dal 118. 

I vigili del fuoco sono ancora al lavoro sul posto con molti mezzi anche per rimuovere numerosi rami d’albero che sono caduti sulle strade.

Grandissimi problemi anche a Milano città dove il fiume Seveso è esondato nella notte. Interi quartieri della città si sono risvegliati sommersi dall’acqua dopo che il Seveso è esondato durante la notte. Disagi per tutti i residenti delle zone del Municipio 9, in particolare zona Niguarda, Ca’ Granda, Montalbino, Zona Zara, Maggiolina, La Fontana, Abbadesse e Isola.

 



Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Allerta meteo Sardegna: livello arancione per l’area orientale, ecco le previsioni

Forti temporali in Sicilia : vasti allagamenti a Siracusa adesso [VIDEO]

Meteo Protezione Civile: si intensifica il maltempo domani, nubifragi in Sardegna

MODELLO EUROPEO: I primi passi dell’autunno sul Mediterraneo
PREVISIONI METEO: entro fine mese il passaggio di consegne tra l’estate e l’autunno?