Violente grandinate devastano coltivazioni nel trevigiano

Nel pomeriggio/sera di ieri forti temporali si sono abbattuti anche in Veneto.

Pioggia, grandine e vento, hanno sferzato la zona della pedemontana trevigiana, fra Castelcucco, Maser, Montebelluna e Trevignano. I vigili del fuoco sono stati impegnati a lungo per alberi abbattuti, allagamenti e per mettere in sicurezza vario materiale spostato dal vento.

“Quello di questa sera si può sicuramente inserire tra i temporali più violenti degli ultimi 5 anni sulla Pedemontana orientale del Grappa e sull’Asolano, un temporale autorigenerante in loco che ha insistito per oltre un’ora e mezza sulle stesse zone portando al collasso della rete idraulica minore e non solo – viene spiegato nella pagina Facebook Meteo Bassano e Pedemontana del Grappa -. Impressionante l’intensità della pioggia, misurati 52mm a Crespano Alto ma era solo il bordo occidentale del sistema. Molto probabilmente tra Castelcucco-Pagnano-Monfumo l’accumulo finale potrebbe aver sfiorato i 100mm. 

A causare danni soprattutto la grandine di grosse dimensioni. Nella zona tra Maser e Montebelluna sono stati registrati chicchi fino a 4-5 cm di diametro. Inevitabili le conseguenze alle coltivazioni locali. 


Articolo di Francesco Ladisa


SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Allerta meteo Sardegna: livello arancione per l’area orientale, ecco le previsioni

Forti temporali in Sicilia : vasti allagamenti a Siracusa adesso [VIDEO]

Meteo Protezione Civile: si intensifica il maltempo domani, nubifragi in Sardegna

MODELLO EUROPEO: I primi passi dell’autunno sul Mediterraneo
PREVISIONI METEO: entro fine mese il passaggio di consegne tra l’estate e l’autunno?