Previsioni Meteo : caldo e afa al centro-sud, ancora temporali al nord nel week-end

Aria più fresca verso il nord, ancora temporali in settimana. Caldo invece al sud!

Previsioni meteo/ Italia ancora una volta divisa in due nel prosieguo di settimana per la presenza di due distinte masse d’aria presenti sull’Europa centro-meridionale : parliamo dell’anticiclone africano che si sta pian piano rafforzando sul centro-sud e delle correnti fresche atlantiche in transito sul nord Italia.

La seconda parte della settimana continuerà a presentarsi particolarmente stabile al sud, con caldo in deciso aumento a causa dell’ingresso di masse d’aria relativamente calde provenienti dal nord Africa. Le temperature saliranno sin verso i 33/35°C su Puglia, Sardegna, Lazio, Sicilia e Calabria, specie nelle zone interne e poco ventilate dove agirà la debole ventilazione favonica (molto calda e secca che scende dai rilievi). Tra queste spiccano il foggiano, il siracusano, il catanese, l’ennese, il cagliaritano e il metapontino dove tra domani e sabato sarà molto facile raggiungere i 35/36°C.

Sulle coste sopravento e nelle zone interne lontane dal mare aumenterà anche la sensazione dell’afa per effetto dell’aumento dell’umidità e dei venti molto deboli o assenti. Il tutto si svolgerà con cieli quasi sempre sereni, quantomeno sino a sabato!

se non vedi il video, clicca qui >>>

ANCORA TEMPORALI AL NORD…

Se al centro-sud Sole e caldo saranno i protagonisti indiscussi, lo stesso non possiamo dirlo per il nord. Sulle regioni settentrionali agirà aria più fresca (in alta quota) proveniente dall’Europa centrale e che sarà responsabile di numerosi acquazzoni e temporali che tra oggi e domenica interesseranno a più riprese regioni come Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Veneto, Friuli VG, Emilia, Trentino Alto Adige e molto localmente anche la Liguria.
I fenomeni giungeranno principalmente nelle ore pomeridiane e serali, mentre solo raramente si manifesteranno al mattino (come ad esempio in Piemonte). La presenza dei numerosi temporali aumenterà molto la possibilità di grandinate e colpi di vento dannosi, specie in pianura Padana dove il clima si manterrà relativamente caldo specie a seguito dell’insolazione mattutina (che permetterà alla colonnina di mercurio di portarsi sin verso i 31/32°C). Insomma ci saranno tutti gli ingredienti per assistere a spiccati moti convettivi grazie alla calura presente al suolo e l’aria più fresca che scorrerà sopra di essa.
Qualche temporale potrebbe spingersi sin su Toscana e Marche settentrionali.


DA DOMENICA ALTRE PERTURBAZIONI…

Situazione che potrebbe non sbloccarsi anche sul finire della settimana stando alle ultimissime tendenze dei modelli matematici. Vi è la possibilità, infatti, che le correnti fresche e instabili continueranno ad agire sul nord Italia anche nel corso della prossima settimana, risultando addirittura molto più incisive. Inoltre già a partire da domenica l’anticiclone nord-africano potrebbe perdere qualche colpo permettendo ai temporali di espandersi anche verso il centro-sud (specie sul lato adriatico e nelle zone interne. Insomma l’Estate non ha alcuna intenzione, per il momento, di conquistare l’Italia da nord a sud, esattamente come immaginavamo nelle nostre tendenze mensili.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni Meteo : l’estate finisce nel week-end, in arrivo freddo e maltempo!

Allerta Meteo : confermata pericolosa depressione “sub-tropicale” nel Tirreno – Rischio alluvioni in Sardegna

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 19 Settembre 2018 (ultimi terremoti, orario)

Meteo a 15 giorni: i primi freddi autunnali innescheranno una REAZIONE a CATENA…
ALLERTA protezione civile per GIOVEDI 20 SETTEMBRE