Allerta della Protezione Civile: forti temporali e grandinate in arrivo. Domani allarme giallo in 9 regioni.

Una nuova allerta meteo è stata diramata dalla Protezione Civile in vista dell’intenso peggioramento che interesserà la nostra penisola nelle prossime ore e soprattutto nella giornata di domani. 

Ecco il comunicato ufficiale:

Maltempo: piogge e temporali in arrivo al centro-nord

15 luglio 2018

Allerta gialla su nove regioni 

Una rapida ma intensa depressione in arrivo dall’Europa occidentale tenderà nelle prossime ore a raggiungere le regioni centro-settentrionali dell’Italia, apportando precipitazioni temporalesche, anche intense, dapprima al nord e poi in estensione, domani pomeriggio, al centro, con rinforzo dei venti occidentali e un generale calo delle temperature.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla serata di oggi, domenica 15 luglio, precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia e Veneto, in estensione nel corso della notte all’Emilia-Romagna. Dalla mattinata di domani, lunedì 16 luglio, previste precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulle Marche, in estensione dal pomeriggio alla Toscana e successivamente a Umbria e Lazio. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 16 luglio, allerta gialla su gran parte del Piemonte e della Lombardia, sul territorio della Provincia autonoma di Trento e su Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Marche, Umbria e Lazio settentrionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it).

Consulta le nostre previsioni per domani, clicca qui

Bollettino meteo della Protezione Civile per Lunedì 16 Luglio 2018

Precipitazioni: 
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su settori centro-meridionali di Piemonte, Lombardia e Veneto, su Liguria ed Emilia-Romagna settentrionale, con quantitativi cumulati moderati, fino a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti regioni del Nord, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– dal pomeriggio tendenti a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Umbria, Marche e settori centro-settentrionali di Lazio e Sardegna, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie su Toscana, Umbria e settori settentrionali di Marche e Lazio.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile aumento sulla Sicilia; valori massimi e serali in sensibile diminuzione sulle regioni settentrionali e su Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna e Campania; valori massimi ancora elevati o molto elevati su Sicilia, Basilicata e Puglia. 
Venti: localmente forti meridionali sulla Sardegna, tendenti a forti o di burrasca occidentali; dal pomeriggio localmente forti dai quadranti occidentali sulle regioni centrali, specie su Bassa Toscana, Alto Lazio e settori appenninici di Marche ed Abruzzo.
Mari: molto mossi il Canale e il Mare di Sardegna, tendente a molto mosso il Tirreno centrale.

Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK